Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Zoom, arrivano le nuove app “Zapps”-Lifestyle Blog

Il 2020 è stato un anno particolarmente prolifico per le videochiamate: complice la pandemia di Coronavirus, milioni di utenti nel mondo hanno ricercato app e piattaforme web per vedersi a distanza e comunicare agevolmente in ogni momento della giornata. 

Tra di esse ha incontrato un enorme successo Zoom, spesso utilizzata anche per la didattica a distanza oltre alle comunicazioni personali e i video party con amici e familiari. Tanti di noi si sono iscritti al servizio anche in Italia, trovando nell’applicazione una valida aggiunta a WhatsApp, più limitata per quanto riguarda il numero di partecipanti ammessi alla chiamata.

Chiaramente, visto il clima favorevole alle “video calls”, il CEO di Zoom Eric Yuan ha deciso di approfittare della crescente popolarità della sua piattaforma, per lanciare un nuovo servizio: il suo nome è Zapps e rappresenta uno store virtuale in stile Google Play, sul quale gli sviluppatori pubblicheranno app ed estensioni relative al software per videochiamata.

Dell’efficacia di Zapps sembrano essere già convinti brand importanti dell’hi-tech, quali Slack (già rinomata per la comunicazione in ambito aziendale) e il sito di didattica a distanza Coursera, che ha avuto modo di essere apprezzato anche nel nostro paese: le loro app saranno presenti e scaricabili dallo store a breve.

Il nuovo servizio dell’azienda californiana debutta così in parallelo a più di 800 app che integrano Zoom, per proporre la soluzione opposta: integrare software di terze parti da utilizzare nelle chiamate di gruppo, che si tratti di soluzioni multimediali per lo svago o funzioni puramente didattiche.

In un periodo in cui la didattica a distanza potrebbe rappresentare un servizio essenziale per studenti di ogni livello e indirizzo, il “nuovo” Zoom ci offre tanti strumenti da non sottovalutare per mantenere alto il tenore delle lezioni, senza perdere di vista gli argomenti importanti: gli insegnanti sapranno prenderlo in considerazione?

Fonte: lifestyleblog.it

Doroteo Cremonesi

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *