Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Zamparini fuori pericolo, Foschi: “La moglie mi ha detto che è sveglio”

Giorni d’ansia per l’ex proprietario del Palermo, 80 anni. Era finito in terapia intensiva dopo un intervento chirurgico ma ora sta meglio: “Al momento è un po’ agitato – ha detto il suo braccio destro ai tempi dei rosanero in A -, spero possa avere una rapida ripresa”

Sono stati giorni d’ansia per Maurizio Zamparini e per i suoi cari ma ora la situazione è nettamente migliorata. Nei giorni scorsi l’ex presidente del Venezia e del Palermo è stato ricoverato d’urgenza in ospedale a Udine e le sue condizioni sono state molto gravi. L’ex patron rosanero è stato sottoposto a un intervento chirurgico all’addome e dopo una complicazione improvvisa era finito in terapia intensiva. Ieri poi era stato dimesso dalla terapia intensiva ed era stato portato in reparto dopo che le sue condizioni di salute si erano stabilizzate.

miglioramenti

—  

Nel tardo pomeriggio di oggi le prime conferme sul miglioramento delle condizioni di salute di Zamparini. Arrivano dal suo braccio destro dei tempi d’oro siciliani, Rino Foschi: “Ho sentito qualche ora fa la moglie, la quale mi ha detto che è già sveglio, anche se un po’ agitato. Al momento solo lei è potuta entrare nella stanza dove lui si trova per un saluto fugace”.

parla foschi

—  

L’ex dirigente prosegue parlando con la LaPresse: “Sono stati giorni di apprensione per me. Dopo la recente perdita del figlio, Zamparini è parecchio provato. Adesso spero che per lui la ripresa possa essere rapida e che possa tornare presto a casa. Con Maurizio ho passato anni indimenticabili, sono contento che sia uscito dalla terapia intensiva”.

periodo nero

—  

Pochi mesi fa Zamparini aveva vissuto un grave lutto: a ottobre, a Londra, il figlio Armando, 23 anni, era stato trovato morto nel suo appartamento. Armando (o Armandino, come lo chiamavano) da bambino era diventato la mascotte del Palermo. Spesso scendeva in campo a fine allenamento, non mancava mai ai ritiri, aveva partecipato anche alla festa promozione del 2004.

Niente Triestina

—  

Qualche tempo fa si era parlato di un interessamento di Zamparini per la Triestina, subito smentito dall’imprenditore: “Non ho assolutamente intenzione di acquistare la Triestina. Ad ottant’anni e dopo appena aver perso un figlio, non intendo tornare nel calcio”.

Fonte: gazzetta.it

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *