Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Zaia, appello alle farmacie: «Tamponi anche di domenica»

«L’infezione di quest’anno è peggiore rispetto a quella dell’anno scorso quando eravamo senza vaccini. Oggi stiamo continuando a ricoverare in media 50 persone al giorno per Covid, vuol dire che qualcosa in strada sta continuando a succedere».

Luca Zaia inizia con queste parole, lunedì 27 dicembre, il nuovo punto stampa sulla pandemia in Veneto. «Senza i non vaccinati ricoverati in terapia intensiva saremmo in zona bianca – prosegue il Governatore – Ad oggi abbiamo un’incidenza regionale superiore ai 600 casi su 100mila abitanti, il tasso di occupazione dei letti in terapia intensiva è del 17%, quello in area medica del 18%. Questo vuol dire che, se entro il 5 gennaio i ricoveri non inizieranno a scendere, rischiamo di finire in zona arancione che scatterà con il 20% di posti letto occupati in terapia intensiva e il 30% di posti letto occupati in area medica. Verso metà gennaio capiremo se, dopo Natale e Capodanno, avremo una nuova impennata di contagi. Se sarà così dovremmo valutare un ritorno alla Dad per le classi dalla seconda media in avanti. Ad oggi, però, non c’è nessuna intenzione da parte nostra di chiudere le scuole» annuncia il Governatore.

Zaia ha poi lanciato un appello alle farmacie destinato a far discutere: «Viste le migliaia di richieste arrivate negli ultimi giorni, vorrei chiedere alle farmacie del Veneto di tenere aperta solo l’area esterna per i tamponi anche la domenica in modo da smaltire un po’ di code e richieste. So che è una proposta destinata a far discutere ma al momento mi sembra l’unica percorribile per permettere a tutti i veneti che lo vorranno di farsi un tampone nei prossimi giorni. Il 24 dicembre le richieste per i tamponi in farmacia sono raddoppiate rispetto agli altri giorni: questa è la filosofia giusta – commenta Zaia – se pensate di avere sintomi legati al Covid o state a casa solo con i vostri familiari conviventi oppure andate nelle farmacie a farvi un tampone. Vedo ancora tanta gente senza mascherina, usiamola sempre, anche all’aperto» conclude.

Il bollettino di Azienda Zero

Nelle ultime 24 ore sono 2.816 i nuovi positivi trovati in Veneto su 33.648 tamponi fatti per un’incidenza dell’8,37%. 71.761 i positivi ad oggi presenti in Veneto, 1.398 i ricoverati negli ospedali del Veneto (+48 rispetto a ieri) di cui 1.213 in area medica e 185 nelle terapie intensive. 279 i ricoverati non Covid in Rianimazione. 24 i decessi a livello regionale nelle ultime 24 ore. Il 24 e 25 dicembre la regione che ha vaccinato di più in Italia è stata il Veneto. Tra un paio di giorni supereremo quota 9 milioni di vaccini somministrati in un anno. I bimbi da 5 a 11 anni possono vaccinarsi in tutti gli hub del Veneto. L’87,1% dei residenti in Veneto è vaccinato.

Il video della diretta

Fonte: news.google.com

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *