Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Yamaha trasforma l’isola di Culuccia in un paradiso dei motori

Yamaha ha messo a punto due pacchetti di viaggio (Incantos e Su Entu) per provare tutte le declinazioni motoristi he del marchio. A coordinare le attività sull’isola di Culuccia ci saranno Simone Zignoli, da tempo ambassador ufficiale del segmento Adventure e Maurizio Sanna, istruttore federale ed ex pilota alla Dakar

Nelle scorse settimane vi abbiamo raccontato di località dove le autorità hanno intenzione di bloccare le moto che emettono rumori sopra una certa soglia di decibel. Per fortuna ci sono luoghi, invece, dove i centauri possono trovare un vero e proprio paradiso nel rispetto della natura circostante. Stiamo parlando dell’isola di Culuccia, un territorio unico e incontaminato nel nord della Sardegna, dove saranno organizzati una serie di eventi firmati Yamaha.

Isola di Culuccia: un paradiso per gli amanti di Yamaha

Per la prima volta, infatti, Yamaha allestirà una sorta di parco tematico per gli amanti dell’avventura e della natura che abbraccerà tutte le declinazioni del brand, quindi due ruote e non solo. Tutto questo in un territorio, l’isola di Culuccia, in Gallura, che fa della tutela dell’ambiente, del paesaggio e della cultura il proprio biglietto da visita. Nei 15 km di strade sterrate si potranno testare le doti di Ténéré; nel territorio aspro e incontaminato si potranno mettere alla prova Kodiak 450, Wolverine 850 e YXZ 1000, ma anche gli amanti del mare troveranno materiale per divertirsi. Andrea Colombi, country manager Yamaha, ha spiegato così il progetto: “È un modo per far vivere Yamaha a 360°. Alla Culuccia riuniamo gran parte della nostra vastissima gamma nello stesso ambiente, ma ogni prodotto è immerso nel proprio habitat naturale e di conseguenza l’esperienza risulta estremamente pura e coinvolgente. La voglia di divertimento nella natura incontaminata è sempre più forte e Yamaha risponde perfettamente a questo desiderio indipendentemente dalla superficie, che sia acqua, terra o asfalto“.

Yamaha ha messo a punto due pacchetti di viaggio. Il primo, Incantos, si articola su 4 giorni e 3 notti di cui 2 in strutture ricettive e 1 in camping tendato presso Culuccia. Si parte da Olbia alla scoperta della Gallura, su percorsi on e off road. Il secondo, Su Entu, è più articolato. Si tratta di un viaggio dall’estrema punta sud all’estrema punta nord della Sardegna, 5 giorni, 4 notti di cui 2 in strutture ricettive, 2 in campo tendato. A coordinare il progetto e a garantire che ciascun ospite possa godere serenamente di ogni aspetto ci sarà Simone Zignoli, da tempo accanto alla Casa dei tre diapason in qualità di ambassador ufficiale del segmento Adventure. Accanto a lui ci sarà Maurizio Sanna, istruttore federale ed ex pilota alla Dakar, che si occuperà con lui di tutta la parte organizzativa e on road sul territorio sardo.

Fonte: infomotori.com

Doroteo Cremonesi

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *