Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Xiaomi, dagli smartphone ai motori: il debutto con una berlina tra …


xiaomi-ok-(motorzoom)

Diversificare, investire, progettare, costruire: in un mondo sempre più globalizzato, i grandi brand come la Xiaomi sanno di dover allargare il proprio getto produttivo: e ora punto alle auto.

Una vera e propria nuova sfida avvincente e, per certi versi, un avviso ai naviganti: è quello che sta per fare la Xiaomi che, come noto, è da tempo diventato un gigante del campo dei telefoni cellulari.

E ora è tempo di allargarsi, esplorare nuovi sentieri e farlo con serietà e potenza: dagli smartphone alle auto, ecco cosa Xiaomi ha intenzione di fare, con il lancio di una berlina tutta da ammirare.

Come sarà? In che cosa si differenzierà? Per capire di che cosa stiamo parlando, basti immaginarsi a quale grosso competitor la Xiaomi sta guardando per questa nuova sfida? Di chi si tratta?

Trattenete il fiato e (è il caso di dirlo) allacciate le cinture: si tratta di Tesla. Ma molto più in un concetto ampio e di prospettiva, il debutto coi motori di Xiaomi può voler dire parecchio sul futuro globalizzato del mercato e, nello specifico, dell’azienda in sé.

Xiaomi, lancio sui motori, ecco cosa ci aspetta

Da titano dei cellulari a debuttante con la berlina: e di tipo elettrico. Ecco il prossimo passo della Xiaomi, che si tuffa sul mercato delle automobili a zero emissioni con grande slancio e lena.

xiaomi-(motorzoom)

Obiettivo: fare con le auto il successo che ha fatto con gli smartphone. E per riuscirci la Xiaomi punta in alto, cercando di competere con la Tesla Model 3. Cosa sta venendo fuori?

Stando a rumors, si parlerebbe di un modello che avrebbe il nome in codice di ‘Modena’, e che dovrebbe essere il primo di 4 tipi di elettriche targate Xiaomi. Il target che si sono dati, pare, è quello delle trecentomila vendite in un anno.

Per farlo si punta a un mercato agevole sul fronte prezzi, entro certi confini, ovvio: dai 36 mila ai circa 40 mila euro, con picchi sui cinquantamila per le migliori di categoria. E poi?

Xiaomi contro Tesla, elettriche in ascesa

Quando certi giganti si mettono in testa qualcosa, in genere, è difficile che sbaglino: ecco il motivo per cui non sembrano solo rumors le voci di impianti a dir poco titanici quanto a forza produttiva.

tesla-(motorzoom)

Tesla è avvertita: da Xiaomi vorrebbero arrivare a produrre 150 – 300 mila auto di tipo elettrico in un solo anno, con investimenti di circa 10 miliari di dollari nelle elettriche per un decennio.

Xiaomi si è garantita libertà operativa tramite la  Xiaomi Automobile Technology guidata da Lei Jun, fondatore e ceo Xiaomi. Il cui sogno è davvero enorme: dieci milioni di auto prodotte all’anno quando si sarà a regime.

Fonte: news.google.com

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *