Viva Italia

Informazione libera e indipendente

WWDC 2022, Apple accende i motori: cosa aspettarci e come seguire l’evento | 18:40

WWDC 2022, ci siamo. É arrivato finalmente il giorno atteso da sviluppatori ed appassionati Apple, l’evento si terrà alle 19 ora italiana e lo potremo seguire in diretta qui su HDblog con i nostri – e i vostri – commenti. É la 33a edizione, la terza consecutiva che si terrà in formato digitale causa pandemia ma che per la prima volta dal 2020 vedrà parallelamente la presenza in loco di un esiguo numero di sviluppatori selezionati. Insomma, un piccolo segno che rappresenta la volontà di tornare alla normalità. E, in più, questo format permette agli sviluppatori di partecipare all’intero evento ed alle relative sessioni – dal 6 al 10 giugno – in modo del tutto gratuito.

Apple, la WWDC 2022 si terrà dal 6 al 10 giugno in formato (quasi) tutto digitale

Apple 05 Apr

Apple alla WWDC: non solo software ma anche MacBook secondo Bloomberg

Apple 11 Apr

COME SEGUIRE IL KEYNOTE DI QUESTA SERA

Per seguire il keynote di apertura della WWDC 2022 assieme a noi di HDblog dalle 18:40 dovrete semplicemente:

  • cliccare sul video live streaming su YouTube (come al solito vi ricordiamo che Apple vieta il restream dei suoi eventi, quindi la nostra live offrirà un commento in diretta alla conferenza, che potrete seguire dal canale YouTube ufficiale della casa di Cupertino)
  • cliccare sul video Twitch per la nostra live
  • commentare direttamente nel box dedicato di Twitch

Resteremo in vostra compagnia prima, durante e dopo l’evento per commentare tutte le novità. Novità che saranno tante, almeno dando ascolto ai rumor che ci hanno tenuto compagnia fino ad oggi. Indiscrezioni che, ovviamente, vanno scremate: a seguire troverete ciò che riteniamo possa avere più possibilità di essere effettivamente annunciato oggi da Tim Cook e soci.

AGGIORNAMENTI IOS 16, IPADOS 16, WATCHOS 9, MACOS 13 E TVOS 16

iOS 16

Su iOS 16 (nome in codice Sydney) ci sono pochi dubbi, anzi, solo certezze. Limitatamente al suo annuncio di oggi, specifichiamo, perché di certezze su come sarà effettivamente la nuova versione del sistema operativo di Apple ce ne sono poche, pochissime. L’azienda di Cupertino è stata brava quest’anno a non lasciar trapelare (quasi) nulla, e sappiamo per il momento che la prima beta è attesa per luglio e che ci saranno novità importanti lato interfaccia grafica e modalità Full Immersion. E, chissà, forse anche per l’Always-on Display.

iOS 16, più possibilità di personalizzazione per la modalità Full Immersion | Rumor

Apple 12 Apr

Apple iOS 16, attese novità "significative" all'interfaccia grafica

Apple 16 Mag

iPadOS 16

Senza dubbio ci sarà anche iPadOS 16 che introdurrà le novità di iOS 16 ed altri strumenti espressamente dedicati ai tablet di Cupertino. iPad è destinato a diventare sempre più simile ad un PC portatile, e si dice che possano essere implementate l’interfaccia multitasking, il ridimensionamento delle finestre delle singole app e la loro gestione, specie quando ne vengono utilizzate tre contemporaneamente.

iPad sempre più simile ad un portatile con le immimenti novità di iPadOS 16

Apple 03 Giu

watchOS 9

Per il sistema operativo dedicato agli indossabili ci si attendono perfezionamenti più che novità in senso stretto. In particolare, Apple avrebbe puntato sull’ottimizzazione delle prestazioni per ridurre il consumo della batteria nonché sul miglioramento del tracciamento dell’attività fisica. Pochi dubbi anche sul debutto di nuove schermate per Apple Watch.

macOS 13

Altro ospite fisso alla WWDC è macOS, che quest’anno arriva alla v.13 (nome in codice Roma). In attesa di scoprire la sua denominazione ufficiale – prendendo spunto da una località della California, come ormai ci ha abituati Apple – cerchiamo di fare il punto sulle novità in arrivo: a partire da un avvicinamento dell’interfaccia grafica delle preferenze di sistema a quella di iOS, nell’ottica di uniformare sempre più la UI di macOS con quella dei dispositivi mobile. Aspettiamoci alcune novità anche per le singole applicazioni, magari con ulteriori affinamenti per Messaggi.

tvOS 16

Davvero poche le anticipazioni su tvOS 16, difficile però che la nuova versione del sistema operativo non venga annunciata qui alla WWDC. Scopriremo tutto questa sera.

realityOS

Potrebbe esserci spazio anche per realityOS, l’atteso sistema operativo dedicato ai dispositivi AR/VR di cui tanto si parla ma che sul mercato non sono ancora arrivati (e ci sarà da attendere ancora). Possibile che Apple lo pre-annunci più che lo annunci, perché come alcuni analisti hanno fatto notare mostrarlo in dettaglio per poi uscire con il visore più avanti, magari tra un anno, potrebbe creare un vantaggio competitivo alla concorrenza.

realityOS alla WWDC? I segnali che fanno pensare che il visore AR/VR sia in arrivo

Apple 29 Mag

Niente visore Apple al WWDC: concorrenza inizierebbe a copiare | Kuo

Apple 31 Mag

MACBOOK IN ARRIVO?

Il MacBook che potremmo vedere questa sera alla WWDC è il nuovo Air. E poco altro, complice una revisione della roadmap TSMC che ha un po’ stravolto i piani di Apple. Il vociferato dispositivo dovrebbe offrire un design rinnovato in stile con i nuovi MacBook Pro e iMac. Sotto la scocca ci dovrebbe tuttavia essere ancora il chip M1.

Crisi dei componenti e lockdown in Cina potrebbero aver causato ritardi importanti al rilascio sul mercato di MacBook Pro 13 con chip Apple M2, così come dell’Air, ma in versione M2. Attenzione a una doppia novità dell’ultimo minuto, ovvero il Mac Mini M2 e il Mac Mini Tower M1 Pro. Entrambi sono apparsi su uno store online ad ulteriore dimostrazione di un loro (possibile) imminente debutto.

Apple A16, M2 e MacBook Air: roadmap TSMC stravolge tutto | Rumor

Apple 30 Mag

MacBook Pro 13 e MacBook Air 2022: l'attesa potrebbe essere ancora lunga

Apple 06 Giu

Fonte: hdblog.it

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *