Viva Italia

Informazione libera e indipendente

WRC, M-Sport: dopo l’addio di Suninen, Fourmaux è titolare fisso

M-Sport, il futuro è già oggi. La recente separazione tra il team britannico e Teemu Suninen ha aperto una falla nella line up piloti che corre al volante delle Ford Fiesta WRC Plus nel Mondiale Rally, ma è stata subito tappata con una soluzione che, più che un ripiego, ha il sapore di 2022.

Al posto del finlandese, infatti, a partire dal Rally dell’Acropoli ci sarà Adrien Fourmaux. Il pilota francese, navigato dal belga Renaud Jamoul, sarà il nuovo titolare della squadra diretta da Richard Millener sino al termine della stagione.

Fourmaux faceva già parte della rotazione di 2 equipaggi che sino a oggi si sono alternati al volante della seconda Ford Fiesta WRC ufficiale. Con l’assenza stabile di Suninen, Adrien e Jamoul avranno l’opportunità di correre tutti e 4 gli appuntamenti che mancano al termine della stagione.

Teemu Suninen ha lasciato il team poche ore fa, con un breve comunicato stampa diffuso dal suo management. La separazione tra le parti è stata proposta dal pilota e il team ha accettato. Questo ha fatto sì che diventasse effettiva nell’immediato.

“Il pilota di WRC Teemu Suninen cessa la sua collaborazione con M-Sport dopo profonde analisi con il suo management”.

“Teemu Suninen, pilota 27enne di WRC, ha deciso di interrompere la sua collaborazione con il team M-Sport. Questa decisione è stata comunicata a M-Sport ed è stata accettata”.

“La decisione avrà effetto immediato. Dunque l’ultimo rally compiuto da Suninen con M-Sport è stato il Rally di Ypres, disputato dal 13 al 15 agosto scorso”.

“Ringraziamo M-Sport per i 5 anni trascorsi assieme e auguriamo a loro tutto il meglio”, questo il comunicato emesso da Buag Sports, l’impresa che cura gli interessi sportivi di Suninen.

Per Fourmaux, invece, si tratterà di un’ottima opportunità per prendere ulteriormente confidenza con la classe regina del Mondiale Rally. In questa stagione ha fatto il suo esordio nel WRC al Rally di Croazia, sorprendendo tutti grazie a una prestazione notevole su asfalto.

Ha anche preso parte ad altri eventi, quali il Rally del Portogallo, il Rally Safari e il Rally del Belgio, tutti al volante della Ford Fiesta WRC Plus. A Monte-Carlo, all’Arctic, in Sardegna e in Estonia ha invece corso sempre con M-Sport, ma in WRC2, con la Fiesta R5 MKII.

Nei 4 eventi al volante di una WRC Plus, Fourmaux è riuscito a vincere la prima prova speciale della carriera e a ottenere 2 quinti posti assoluti arrivati sugli asfalti della Croazia e sugli insidiosi sterrati del Safari. In realtà, nel rally kenyota il transalpino ha terminato la corsa al quarto posto, ma ha subito una penalizzazione di 10″ che lo ha portato a scendere in quinta piazza.

Per quanto riguarda Teemu Suninen, il futuro è ancora incerto. M-Sport ha fatto sapere di non aver chiuso le porte al finnico per ciò che riguarda il futuro, ma nel 2022 non ci sarebbe stato posto per lui su una delle 3 Ford Puma Rally1 Hybrid. L’unica speranza di rivederlo nel WRC il prossimo anno è legata alla scelta piloti che farà Toyota, attualmente in stallo per capire quanti rally farà Sébastien Ogier.

E’ sicuro invece il posto di Adrien Fourmaux con M-Sport. Nel 2022 il francese sarà al volante di una delle Puma Rally1. Restano da definire gli altri 2 equipaggi che completeranno così lo schieramento della squadra di Cockermouth nel WRC.

condivisioni

commenti

Fonte: it.motorsport.com

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *