Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Wolff: “Un 4° motore per Lewis? Forse non sarà necessario”

I team di Formula 1 stanno per iniziare l’ultimo terzo della stagione 2021 e sono pronte a subire possibili sanzioni a seguito di eventuali sostituzioni della power unit fuori dalle tre consentite.

La Red Bull ha già confermato come Max Verstappen dovrà adottare una quarta unità come conseguenza dell’incidente avvenuto a Silverstone con Lewis Hamilton, ma il team di Milton Keynes aspetterà di effettuare questa sostituzione su una pista che potrà consentire agevolmente a Max di rimontare posizioni.

Mercedes ha scelto di adottare la quarta power unit sulla monoposto di Bottas a Monza e questo ha comportato per il finlandese l’obbligo di scattare dal fondo della griglia nella gara della domenica nonostante la vittoria nella Sprint Qualifying al sabato.

Per quel che riguarda invece Lewis Hamilton non è stata presa alcuna decisone definitiva ed a sottolinearlo è stato Toto Wolff.

“Non abbiamo l’obbligo assoluto di passare ad una quarta power unit visto che quella attuale è ancora ampiamente entro il limite di chilometraggio. È una decisione che potrà essere presa in qualunque momento, ma al momento non ci sembra necessario”.

“Questo significa che utilizzeremo solo tre motori quest’anno? Non lo so. Tutto dipende da come andranno le prossime gare”.

In occasione dello scorso weekend di Monza, Wolff ha poi parlato ai micofoni di Sky Sport della lotta iridata tra Verstappen ed Hamilton sottolineando quanto quest’anno un ritiro possa avere un peso notevole.

“Con la differenza di punti che c’è tra un primo ed un secondo posto, oltre al punto supplementare messo in palio per il giro più veloce, se uno dei due dovesse subire un ritiro avrebbe bisogno di quattro gare per recuperare il gap”.

“Questo è brutale perché chi è davanti in classifica si può permettere di finire quattro volte sul secondo gradino del podio. Per questo motivo bisogna giocare davvero sul sicuro senza, però, rinunciare le prestazioni”.

Interrogato in merito, Lewis Hamilton ha smentito qualunque voce di cambio motore: “Al momento ho ancora due power unit disponibili e non è previsto che io debba una quarta. Almeno questo è quello che spero!”.

condivisioni

commenti

Fonte: it.motorsport.com

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *