Progressiva fuori, inedita dentro. Lo stile della EX90, lunga 5,03 metri e con un passo di 2,98 metri, è indissolubilmente legato alla tradizione Volvo, ma in realtà introduce anche molte novità legate alla presenza del powertrain elettrico. La massimizzazione dell’efficienza aerodinamica ha infatti portato alla creazione di un frontale molto chiuso e di un nuovo design dei gruppi ottici, ripreso poi anche al posteriore. L’abitacolo è estremamente semplice e curato e gravita intorno al display centrale verticale da 15″ che integra anche i comandi del climatizzatore. Al guidatore è invece dedicato uno schermo orizzontale più piccolo, con le sole informazioni principali per la guida, mentre sul volante sono presenti comandi a sfioramento. Sul tunnel centrale è presente il controller girevole della trasmissione: è l’unico elemento fisico visibile, in un ambiente altrimenti del tutto minimal, dove le finiture di pregio sono state sviluppate secondo un approccio tutto nuovo, sia in termini stilistici sia di materiali. Legno e tessuti misto lana hanno provenienze sostenibili certificate e fanno il paio con un nuovo materiale chiamato Nordico, sviluppato a partire da materiali plastici riciclati.