Sette posti e interni modulari. Un pulmino “puro”, quindi, con una silhouette più affilata rispetto all’attuale; o, meglio una Mpv, con capacità fino a sette posti, al servizio di famiglie e singoli sportivi. Ma la Volkswagen non vuole lasciarsi sfuggire neppure la ricca nicchia delle navette di lusso, attualmente presidiata dalla Mercedes Classe V. I sedili singoli su guide continue per tutta la lunghezza dell’abitacolo e l’altezza interna invariata di 131 cm permettono alla Multivan di offrire uno spazio modulare non solo per i passeggeri ma anche per i bagagli, con una volumetria di oltre 4 metri cubi nella variante a sbalzo posteriore esteso. Quest’ultima misura 517 cm esternamente, contro i 497 del modello standard. Il Digital Cockpit e il nuovo sistema di infotainment permettono non solo articolate possibilità di configurazione, ma anche un’interfaccia per gli immancabili servizi di connettività.