Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Volkswagen Amarok 2022: dimensioni, caratteristiche, motori, uscita – Quattroruote.it

La Volkswagen ha svelato nuovi dettagli sul conto dell’Amarok mostrando le immagini ufficiali dei prototipi ancora camuffati. Per la seconda generazione, del pick-up la Casa tedesca ha stretto un accordo con la Ford sfruttando come base comune per il progetto il nuovo Ranger. Il debutto è previsto alla fine del 2022 nelle varianti a doppia e singola cabina.

Un salto generazionale anche nel design. Le pesanti protezioni plastiche non consentono ancora di osservare il design del nuovo modello, ma i bozzetti già pubblicati confermano che l’Amarok sarà totalmente diverso dal Ranger e troverà nel frontale uno degli elementi di maggiore originalità. Sono previsti, infatti, sottili Led a sviluppo orizzontale, con la variante IQ.Light Matrix Led opzionale, mentre le fiancate saranno dominate dai nuovi cerchi da 21″. Per gli interni, la Volkswagen promette un tablet verticale dedicato all’infotainment, finiture di livello superiore rispetto al passato e maggiore confort, con la possibilità di scegliere fino a cinque livelli di allestimento. Oltre alla versione base, e alle versioni Life e Style, debutteranno infatti le varianti d’alta gamma PanAmericana, con spiccate caratteristiche da off-road, e la Aventura, pensata invece per un uso prevalente su asfalto. 

Tanti centimetri in più. Il cambio generazionale è evidente nelle dimensioni: la versione double cab è infatti lunga 5,35 metri (+10 cm) con un passo di 3,27 metri (+17,5 cm) per offrire un maggiore confort ai passeggeri e per permettere di raggiungere una portata di 1,2 tonnellate. Gli sbalzi sono invece stati ridotti, per migliorare la mobilità in fuoristrada, forti anche di una maggiore luce a terra e, quindi, di una migliore capacità di guado.

Benzina e diesel in base ai mercati. La Volkswagen ha confermato che le combinazioni dei powertrain varieranno in base al mercato di destinazione. Per il momento, le informazioni sono ancora generiche: sono previsti un benzina e quattro diversi diesel a quattro e sei cilindri, con una cilindrata da 2 a 3 litri con trazione posteriore o integrale, e non viene specificato il livello di elettrificazione previsto. Trattandosi di una piattaforma condivisa con la Ford, è molto probabile che i motori siano forniti dall’Ovale blu, ma servirà attendere la scheda tecnica per convalidare questo dato. Da sottolineare anche i passi avanti sul fronte degli Adas con l’introduzione di dispositivi di ultima generazione: in totale saranno 30 i sistemi di assistenza alla guida disponibili. 

Fonte: quattroruote.it

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *