Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Voghera, Il Fatto quotidiano fuori controllo: “Il bacino elettorale di Salvini”. Vergogna politica senza precedenti


Sullo stesso argomento:

Usano Voghera per sparare alla Matteo Salvini. Ovviamente la vicenda dell’assessore leghista Massimo Adriatici, che ha ucciso un immigrato 39enne in piazza e che ora è ai domiciliari con l’accusa di “eccesso colposo di legittima difesa”, è finita in prima pagina su tutti i quotidiani. Ma è il Fatto quotidiano a farla diventare una bandiera politica. Il dibattito su legittima difesa e armi in mano ai privati era scontato, e infatti lo ha rilanciato a notizia ancora calda il segretario del Pd Enrico Letta.  

Pistola fumante: guarda la vignetta di Vauro su Voghera

Il salto di qualità lo compie però Marco Travaglio, con un paio di vignette che travalicano la cronaca e ballano guancia a guancia con l’istigazione all’odio (nei confronti del Carroccio, ça va sans dire). Si parte in prima pagina con Vauro, che abbandona il suo classico stile e propone una rivisitazione pulp del guerriero leghista. Al posto del classico spadone, ecco una bella pistola fumante e la didascalia sintetica “Lega Voghera”. Come dire, nessuna parola, nessun commento: i fatti parlano da soli. 

“L’assassino di Voghera”. La vignetta-insulto a Salvini

Ma è all’interno che si realizza il misfatto. Franzaroli prende in prestito un vecchio adagio, quello sulla “casalinga di Voghera” simbolo dell’italiano medio, tendenzialmente poco istruito e poco informato (e dunque populista de facto), e lo definisce “un cliché superato”. Questo perché “oggi Salvini identifica il suo bacino elettorale nell’assassino di Voghera”. Ovviamente, il morto politico per loro dovrebbe essere proprio il segretario ed ex ministro degli Interni. 

Fonte: news.google.com

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *