Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Viterbo, maresciallo si uccide in caserma sparandosi alla testa con la pistola d’ordinanza

Tragedia questo pomeriggio nella caserma provinciale dei carabinieri di Viterbo: un maresciallo si è ucciso sparandosi un colpo di pistola alla testa. 

Il maresciallo maggiore Piero Sagone è stato trovato morto nel suo ufficio. Aveva 56 anni ed era a capo della sezione amministrativa. Si sarebbe sparato un colpo con la pistola d’ordinanza. Il suo corpo è stato trovato nel pomeriggio da alcuni collaboratori. 

Le indagini

Sgomento in caserma dove il maresciallo maggiore era conosciuto. I suoi colleghi non riescono a spiegarsi cosa lo abbia spinto al suicidio. Sull’azione sono in corso indagini e la salma è a disposizione dell’autorità giudiziaria. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Fonte: news.google.com

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *