Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Vertice Usa e Russia, il tema dei diritti umani scalda i motori


Joe Biden e Vladimir Putin
Joe Biden e Vladimir Putin

Mancano due settimane al vertice Usa-Russia in programma il 16 giugno a Ginevra. Ma intanto Washingotn e Mosca scaldano i motori lanciandosi punzecchiature a distanza. Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden annuncia di voler portare all’incontro il tema dei diritti umani, con un chiaro monito alla controparte: “Incontrerò il presidente Putin  chiarendo che non lo faremo, non staremo a guardare, non gli permetteremo di abusare di quei diritti“, ha dichiarato in un discorso durante il Memorial Day nel Delaware.

Solo per restare sui temi di “più caldi”, sul piatto ci sono il caso Navalny, con Washington che ha duramente criticato Mosca per l’avvelenamento quasi mortale e la successiva detenzione di uno degli ultimi oppositori di Putin. Poi l’Ucraina con la Russia che ha il controllo di vaste aree della Repubblica confinante e ha ancora disposto truppe lungo il confine. Quindi la Bielorussia, tra i Paesi fedelissimi di Mosca, che ha aperto una vera e propria crisi internazionale dopo che le autorità hanno costretto un aereo di linea ad atterrare a Minsk, arrestando Raman Pratasevich, oppositore del presidente Alexander Lukashenko, che era a bordo.

disordini di Capitol Hill di gennaio, che andranno a breve a processo. Il ministro degli esteri russo Sergey Lavrov ha detto, riportato dall’agenzia Tass, che nell’ambito del vertice “naturalmente saremo pronti a discutere di tutto, compresi i problemi attuali negli Stati Uniti. Per esempio, stiamo seguendo con interesse il processo contro le persone accusate di essere coinvolte nei disordini del 6 gennaio 2021. In effetti, molte cose interessanti stanno accadendo, anche dal punto di vista dei diritti umani, dei diritti dell’opposizione e della protezione degli interessi dell’opposizione”.

Fonte: ilgiorno.it

Doroteo Cremonesi

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *