Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Verstappen: “Rivorrei i motori V10 o V12”

“Riportate indietro i fo**uti V12”. Così Sebastian Vettel si sfogò in Russia nel 2019 quando fu costretto a ritirarsi dalla gara in atto a Sochi per un problema alla MGU-K della power unit che equipaggiava la sua Ferrari SF90. “Queste power unit sono molto complesse dal punto di vista ingegneristico e molto affascinanti, ma ovviamente ho una mia posizione in merito, non credo che siano un grande passo in avanti per noi che corriamo e per chi ci guarda” furono le parole di Vettel per spiegare quanto detto a caldo via radio.

Max Verstappen è tra i piloti più giovani della griglia di partenza, anche se avendo debuttato non ancora maggiorenne nel 2015 ha già una grande esperienza alle spalle. Il campione del mondo in carica e dominatore della stagione ha esordito già in era power unit al volante della Toro Rosso, ma si dimostra un pilota ‘vecchia scuola’ anche per quanto concerne i propulsori e non solo quando si tratto di decidere se sfoggiare o meno il numero uno che indica il campione del mondo in pista (era dal 2014 con Sebastian Vettel che non si vedeva il #1 in griglia). Dal momento che insieme al padre Jos Max ha vissuto l’atmosfera del paddock di F1 sin da quando era piccolo, il suono dei motori aspirati V10 o V12 lo ricorda distintamente.

Fonte: formulapassion.it

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *