Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Valore sport. Riapriamo i campetti

Firenze, 3 gennaio 2021 – Vogliamo continuare a vedere i nostri ragazzi davanti allo schermo della tv a simulare una partita di calcio dove tutto è finto anche i cori da stadio? Oppure vederli mettere da parte i soldi dei regali dei nonni per ’shoppare’ una spada o un’armatura al fine di sbarcare sull’isola del videogame più in voga per combattere con un soldato che muove i suoi passi dall’altra parte del mondo? Vogliamo che sappiano a memoria le battute dell’ultima serie sulla piattaforma a pagamento che ne sforna una dopo l’altra, altro che “Freccia nera” o “A come Andromeda” della Rai, sceneggiati tv attesi da una settimana all’altra con trepidazione?

Nel pieno e assoluto rispetto delle regole di prevenzione c’è bisogno, specialmente per i nostri ragazzi, di ritrovare socialità, guardarsi in faccia anche con la mascherina ben indossata, parlare, ridere, scherzare. Giocare e divertirsi. Ebbene, dopo la scuola, necessario il ritorno sui banchi con piani di sicurezza eccellenti, c’è lo sport da far ripartire. Ieri anche le parole del Papa hanno esaltato i valori della sana competizione: lo sport è “fatica, motivazione, sviluppo della società, assimilazione delle regole. E poi è divertimento” ha ricordato Bergoglio sulla Gazzetta. Parole sante verrebbe da dire.

lanazione.it

Doroteo Cremonesi

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *