Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Valanga sotto il rifugio Nuvolau: coppia veneziana travolta. Giulia non ce l’ha fatta è morta nella notte

CORTINA –  Non ce l’ha fatta Giulia Ramelli, la veneziana maestra di sci a Cortina, travolta ieri, 11 gennaio, da una valanga. La donna, 34 anni, è morta questa notte all’ospedale di Treviso dove era stata ricoverata dopo essere rimasta sepolta dalla neve. Giulia era in compagnia di un altro veneziano e  stavano salendo con le pelli di foca tra la Gusela e il Nuvolau in comune di Cortina, nelle vicinanze dell’area sciistica delle 5 Torri, quando una valanga di neve li ha travolti: lui è stato sfiorato dalla massa bianca che lo ha semisepolto, lei invece è stata centrata in pieno ed è stata trasportata all’ospedale di Treviso in gravissime condizioni. E proprio qui è morta nella notte.

Cortina. I soccorritori avevano individuato la donna, rimasta sommersa sotto due metri, e l’hanno liberata dalla neve per poi prestarle le prime cure e caricarla a bordo. L’elicottero era volato all’ospedale di Treviso. Per il secondo sciatore era intervenuto l’elicottero dell’Aiut Alpin Dolomites di Bolzano.

Il rischio valanghe 

Il bollettino dell’Agenzia regionale Arpav dava per la giornata di ieri – 11 gennaio – un pericolo di valanghe marcato.

Fonte: news.google.com

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *