Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Usate, quasi supercar: un sogno a pochi euro

ROMA – “Facciamo 4.500?”,  “Ve l’ho già detto, 5.000 euro è l’ultimo prezzo”. E sia. Staccate l’assegno, afferrate le chiavi e uscite dall’ufficio.A questo punto chiunque si aspetterebbe che ad attendervi fuori ci sia una Panda. O una Opel Corsa. Insomma un’auto di quelle nomali. E invece c’ è una Jaguar XJ nera anno 2005 con interni in pelle beige e radica ovunque, 4200 di cilindrata, 8 cilindri, 280 Cv, navigatore, climatizzatore, cambio automatico. Una macchina meravigliosa, lunga più di 5 metri, in grado di portare da Agrigento ad Aosta cinque persone in maniera principesca. Salite a bordo e non credete ai vostri occhi, accendete il motore e sentite gli otto cilindri che borbottano. Mettete la D e via, pronti a svergognare qualche malcapitato al primo semaforo.  Ma è mai possibile? Una Jaguar XJ, la regina delle berline top di gamma, a soli 5.000 euro? Dove sta la fregatura?

Nessuna fregatura e nessun trucco, solo una impietosa legge di mercato: l’auto ha 16 anni, consuma parecchio e costa mantenerla fra super bollo e manutenzione. E’ un sogno a pochi euro, ma questo sogno potrebbe anche trasformarsi in un incubo nel caso iniziasse a darvi problemi. Si tratta solo di sentirsela di rischiare o meno.

Sul web di auto bellissime che ormai hanno una certa età ce ne sono a bizzeffe. Tanto per restare in tema Jaguar, una S-Type del 2005 grigia metallizzata, 3000 V6 diesel con 150.000 km sta intorno ai 1.900 euro. Una Mercedes CLK del 2007, anch’essa 3000 cc a 6 cilindri diesel con 230.000 km, 4000 euro tondi tondi. Si arriva a 7.700 euro (trattabili) per una Mercedes CL 500 del 2004, con 306 Cv a benzina e 200.000 km sul contachilometri. C’è da sbizzarrirsi: una Volkswagen Passat Variant del 2007 a poco più di 3.000 euro, in perfette condizioni. Una Bmw 630 del 2005, a 9.000 euro o una Toyota RAV4 del 2006, con 175.000 km, a 4.900 euro. A voi la scelta insomma…

Anche le diverse zone d’Italia sono importanti. Roma e Milano sono le città dove i prezzi sono più alti, mentre in genere la provincia è più a buon mercato. Certo, c’è l’inconveniente di dover andare a provare l’auto magari a molti chilometri di distanza, con il rischio di rimanere delusi e aver fatto un viaggio a vuoto, ma in alcuni casi vale la pena rischiare. Non pensiate però di trovare la stessa offerta su marchi come Porsche, Ferrari, Aston Martin, Lamborghini e soci. Per costoro questa regola non vale, perché siamo sul terreno delle cosiddette dream-car, quelle auto davvero da sogno il cui prezzo è ben più salato. Per una Porsche Targa del 2003 con 78.000 km si sfiorano i 50mila euro, mentre per una Ferrari 360 Spider del 2004 si arriva tranquillamente a 100.000 euro.

di Federico Pesce

Fonte: repubblica.it

Doroteo Cremonesi

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *