Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Urbino, causa incidente senza feriti e fugge: i carabinieri lo raggiungono a casa e lui si suicida




La vittima è un 21enne che ha imbracciato un fucile da caccia e si è sparato un colpo in pieno volto

Il 21enne si è sparato un colpo in faccia con l’arma regolarmente detenuta in casa. Il tutto è accaduto nella notte di lunedì. Dapprima l’incidente, avvenuto lungo la statale 687 Pedemontana che ha coinvolto due auto: quella condotta dal giovane e una guidata da una donna. Non ci sono stati feriti. Quando i carabinieri sono arrivati a casa del ragazzo, lui è uscito dalla stanza con la scusa di andare a prendere i documenti e si è sparato.

La vittima lavorava come operaio in una ditta di assemblaggio di circuiti elettrici ed era considerato dai conoscenti come una persona premurosa e seria. Non sono chiari i motivi che lo hanno spinto a fuggire dopo l’incidente. La ragazza rimasta coinvolta nello schianto ha però preso il numero di targa e chiamato i carabinieri. I militari in poco tempo sono risaliti al proprietario e si sono presentati a casa del 21enne che viveva da solo. Nulla lasciava presagire quanto stava per accadere. La procura ha aperto un’inchiesta.
 

news.google.com

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *