Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Un segnale rialzista su Iervolino Entertainment che ora potrebbe far esplodere al rialzo le quotazioni mol …

Da diversi mesi su queste pagine  abbiamo segnalato la forte sottovalutazione dei prezzi di questo titolo azionario ma la tendenza dei grafici era al ribasso.  Oggi le cose sembrano voler cambiare. Infatti, c’è un segnale rialzista su Iervolino Entertainment che ora potrebbe far esplodere al rialzo le quotazioni molto sacrificate rispetto al fair value. Il titolo (MIL:IE) ha chiuso la seduta di contrattazione del 29 aprile al prezzo di 3,75 euro, in rialzo dell’1,63% rispetto alla seduta precedente.

Da inizio anno ha segnato il minimo a 2,98 ed il massimo a 4,37. Cosa attendere da ora in poi?  Ad oggi, dopo il segnale grafico di ieri, le probabilità che sia stato segnato il minimo annuale e pluriennale sono  abbastanza elevate, circa il 63%.

Procediamo per gradi.

Analisi sommaria di bilancio

La società che capitalizza in Borsa circa 134,8 milioni di euro produce e distribuisce film in tutto il Mondo.

Le raccomandazioni degli altri analisti (2 giudizi) stimano un prezzo obiettivo a 5,20. I nostri calcoli invece, portano ad un fair value superiore ai 10 euro per azione.

Come mai nonostante questa forte sottovalutazione la massa degli investitori non si è interessata al titolo?

Le spiegazioni possono essere più disparate ma c’è un vero motivo ed è quello che è legato alla tendenza dei grafici. Fino a quando non si forma un segnale rialzista di lungo termine, difficilmente un titolo azionario viene comprato dalla massa.

Un segnale rialzista su Iervolino Entertainment che ora potrebbe far esplodere al rialzo le quotazioni molto sacrificate rispetto al fair value

La chiusura del mese di gennaio ha generato un segnale sell di lungo termine ma su base settimanale da metà marzo le cose sembrano cambiate e si potrebbero aprire spiragli per una forte spinta rialzista.

Come regolarsi?

La tenuta in chiusura di seduta giornaliera superiore ai 3,67 potrebbe spingere le quotazioni sopra 3,80  e poi 4,04. Ai livelli attuali si possono tentare acquisti con stop loss di breve a 3,67 e di lungo a 3,54 per obiettivi ambiziosi.

Iniziare a comprare il titolo con gli stop indicati e incrementare ulteriormente solo sopra 4,04 per obiettivi in area 10 di lungo termine (18/24 mesi).

Attenzione, il segnale rialzista di lungo termine non è confermato e quindi l’operazione ha ancora elevate probabilità di portare ad una perdita in conto capitale.

Si procederà per step.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Fonte: proiezionidiborsa.it

Doroteo Cremonesi

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *