Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Udine, l’ex caserma Osoppo diventa cittadella dello sport

Cominciati i lavori di costruzione di palazzetto polifunzionale pronto a ospitare diversi sport, dal basket al pattinaggio a rotelle, e il cui costo sarà di circa 3 milioni di euro

Nuovo futuro per l’area dell’ex caserma Osoppo di Udine. Dal 2022 è prevista infatti la costruzione di un palazzetto polifunzionale al coperto di cui il Comune di Udine ha approvato il progetto definitivo. Un’opera dal costo di circa 3 milioni di euro. Le risorse per la sua costruzione arrivano quasi tutte (circa il 95%) da investimenti statali e regionali. La nuova struttura è destinata a ospitare diversi sport, dal basket al pattinaggio a rotelle. Proprio per quest’ultima disciplina in città non esistono spazi al chiuso in cui poter svolgere gli allenamenti dutante la stagione invernale. 

Per l’ex area militare previsti 18 progetti 

leggi anche Milano, al via Oasi Urbane di Coop: volontari piantano mille alberi

Il palazzetto, i cui lavori dovrebbero finire in 7 mesi, fa parte del piano Experimental City, 18 progetti per dare nuova vita all’ex zona militare, le cui dimensioni equivalgono a 15 campi da calcio. Una volta conclusi i cantieri – l’obiettivo è chiuderli entro la fine del 2022 – nascerà quindi una cittadella polifunzionale e residenziale. Un’idea che ha preso vita grazie alla precedente amministrazione, con l’attuale giunta che l’ha modificata e ampliata.

Oltre 30 milioni di investimenti per la riconversione del sito

leggi anche Bonus Covid: contributi per discoteche, piscine, palestre

Experimental City nasce con la precedente amministrazione, che ha presentato il bando periferie e ricevuto molti finanziamenti dal governo: circa 18 milioni, infatti, sono giunti da Roma mentre 12 milioni saranno stanziati da partner privati per un costo complessivo di circa 30 milioni di euro. Rispetto al piano originario, l’attuale giunta cittadina ha modificato e ampliato il raggio del progetto originario.

Prossimi passi: allaccio utenze e avvio bando di gara

leggi anche Terremoto dell’Aquila, Draghi inaugura il Parco della Memoria

I lavori sono quindi già stati cominciati nell’area dell’ex caserma Osoppo, che ora è chiusa e le cui mura perimetrali sono state abbattute. “La nuova struttura ospiterà campi da basket, pallavolo e pattinaggio a rotelle. Il piano complessivo prevede altresì la realizzazione di impianti sportivi all’aperto per giocare a calcio a 5, basket, pallavolo e tennis», ha detto il vicesindaco Michelini dopo l’approvazione della delibera in giunta. Le future tappe saranno gli allacciamenti delle utenze, dall’elettricità alla fibra ottica e l’avvio di un bando di gara.

tg24.sky.it

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *