Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Ucraina, ultime notizie: soldati ucraini al confine russo. Telefonata Putin-Macron su Zaporizhzhia

Il Papa prega per l’Ucraina, il mondo è assetato di pace

«Continuiamo a pregare per il popolo ucraino, perché il Signore gli doni conforto e speranza» . Il nuovo, ennesimo invito di papa Francesco arriva oggi all’Angelus nel duecentesimo giorno di guerra. Il Pontefice ricorda anche che “in questi giorni il cardinale Krajewski, prefetto del Dicastero per il Servizio della Carità, è in Ucraina per visitare varie comunità e testimoniare concretamente la vicinanza del Papa e della Chiesa».

Per quanto riguarda la visita in Ucraina del cardinale elemosiniere Konrad Krajewski, la quarta dall’inizio della guerra, tocca in questi giorni le zone di Odessa, Zytomyr, Kharkiv e altre località dell’Est del Paese per visitare e sostenere varie comunità di fedeli, sacerdoti e religiosi, e i loro vescovi, portando anche aiuti concreti attraverso le Caritas delle varie Diocesi. Intanto, proprio mentre il Papa sarà in Kazakhstan, la Cei – aderendo all’iniziativa lanciata dal Consiglio delle Conferenze Episcopali d’Europa (Ccee) – parteciperà al gesto comunitario di solidarietà per l’Ucraina con un momento di adorazione eucaristica che si terrà nel pomeriggio di mercoledì 14 settembre.

ANSA

Nelle parrocchie e nelle diocesi di tutta Italia, si invocherà il dono della pace per l’Ucraina, “«erra martoriata da una guerra che dura ormai da oltre sei mesi». «In questo giorno in cui la liturgia della Chiesa celebra la festa dell’Esaltazione della santa Croce, ci uniamo con tutte le Chiese d’Europa per implorare da Dio il dono di una pace duratura nel nostro continente. In modo particolare, vogliamo pregare per il popolo ucraino perché sia liberato dal flagello della guerra e dell’odio», sono le parole della preghiera contenuta nel sussidio preparato per l’occasione dall’Ufficio Liturgico Nazionale.

Fonte: news.google.com

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *