Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Uccide i figli a Lecco e si suicida, l’avvocato della moglie: “Non voleva portargli via i bambini”




Proseguono intanto le indagini a Margno: si cerca di stabilire in particolare se il gesto del 45enne possa essere stato premeditato

“La separazione era davvero agli inizi – ha proseguito l’avvocato Davide Colombo, parlando con “Repubblica” – non eravamo nemmeno ancora agli atti. Non mi risultano tensioni tra loro, né minacce precedenti. Le cose si stavano muovendo con tranquillità”.

Le indagini sull’eventuale premeditazione Intanto proseguono le indagini. In particolare si sta cercando di stabilire se l’omicidio dei due dodicenni sia stato premeditato o se il padre sia stato colto da un raptus e se questo sia stato causato da una discussione al telefono con la moglie. Sarà l’autopsia a stabilire le cause esatte del decesso dei bambini; la ragazzina, sempre secondo i primi accertamenti, sarebbe stata strangolata, il fratellino soffocato. Gli esami tossicologici, disposti in sede autoptica, dovranno inoltre stabilire se prima di essere uccisi siano stati sedati.

news.google.com

Doroteo Cremonesi

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *