Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Turismo: Galliate (NO) nella rete “Città dei Motori”

Galliate Città dei Motori

Il Comune di Galliate entra ufficialmente nelle “Città dei Motori”, la rete ANCI che al momento include 35 Comuni italiani per oltre 2 milioni di abitanti in 14 regioni. La cittadina del novarese diede i natali al grande Achille Varzi, che entrò  nella leggenda del motociclismo  e  dell’automobilismo grazie alla rivalità con Nuvolari.

“L’ingresso in Città dei Motori – spiega il sindaco, Claudiano Di Caprio – rappresenta per Galliate un passo importante per onorare un concittadino e campione illustre come Achille Varzi, ma soprattutto valorizzare e promuovere le iniziative di associazioni motoristiche, musei e settori produttivi legati al mondo dei motori che hanno sede nel nostro Comune”.

Per Luigi Zironi, sindaco di Maranello e presidente della rete “Città dei Motori”, “l’ingresso di nuovi Comuni ci arricchisce di luoghi, eccellenze e storie da raccontare. L’adesione di Galliate ci regala la biografia di una leggenda come Achille Varzi, amico nella vita ma rivale in pista di Tazio Nuvolari e ci permette di dare forza ai progetti che stiamo sviluppando, specie sul turismo”.

L’adesione di Galliate, assieme a quella di Pomigliano d’Arco e dopo quelle di Imola, Verona e San Cesario sul Panaro, conferma la crescita del 2021 e l’interesse suscitato dal Piano nazionale del turismo motoristico, presentato nella Conferenza del  maggio scorso a governo, regioni e stakeholders.  Interesse e sostegno ribaditi nell’incontro di fine luglio dal ministro del Turismo, Massimo Garavaglia, con i vertici della rete “Città dei Motori”. Il primo passo di questa cooperazione sarà l’inclusione del calendario annuale delle manifestazioni motoristiche nell’hub del turismo digitale, la piattaforma prevista dal PNRR che metterà in rete l’ecosistema turistico italiano.

Fonte: anci.piemonte.it

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *