Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Troppi disagi al termine del match di Napoli. Lecce portavoce delle proteste

LECCE – L’Us Lecce, raccogliendo numerose lamentale dei propri tifosi che hanno seguito la squadra nella trasferta di Napoli, ha segnalato agli “organismi competenti” alcuni disagi organizzativi registrati nel settore Ospiti dello stadio Diego Armando Maradona al termine della gara.

I sostenitori salentini, come del resto è rintracciabile sui social network, hanno protestato soprattutto per il tempo di attesa – circa due ore – prima che le autorità preposte all’ordine pubblico autorizzassero l’uscita dal settore, ma anche la mancanza di acqua.

Erano circa 1.400 i tifosi del Lecce al seguito e tra loro anche diverse famiglie con bambini al seguito. Proprio a fine gara, in quel contesto di attesa, si sono verificati dei disordini che hanno portato nella giornata di venerdì all’arresto di due sostenitori del Lecce.

La nota del club di via Costadura precisa che tale iniziativa deve essere vista come un “momento costruttivo al fine rendere la fruizione dell’evento calcistico più agevole e accessibile anche in trasferta da parte di tutti quei tifosi che rispettano le regole e che si attengono scrupolosamente alle prescrizioni che regolano l’accesso allo stadio”.

Fonte: news.google.com

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *