Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Trent’anni, otto sport e 400 atleti Polisportiva Serralta da record

Quattrocento tesserati in otto discipline: è questa oggi la Polisportiva Serralta a trent’anni esatti dalla fondazione. La società di San Severino è nata nel febbraio 1990 e in questi decenni è cresciuta in maniera esponenziale grazie all’impegno e alla passione di chi ha dedicato molto tempo e risorse alle diverse attività sportive. Il 2020 è stato l’anno del trentennale, ma una ricorrenza così significativa non è stata purtroppo celebrata,…

Quattrocento tesserati in otto discipline: è questa oggi la Polisportiva Serralta a trent’anni esatti dalla fondazione. La società di San Severino è nata nel febbraio 1990 e in questi decenni è cresciuta in maniera esponenziale grazie all’impegno e alla passione di chi ha dedicato molto tempo e risorse alle diverse attività sportive. Il 2020 è stato l’anno del trentennale, ma una ricorrenza così significativa non è stata purtroppo celebrata, come tutti avrebbero voluto, a causa del Covid. Merita, tuttavia, di essere ricordata. Tutto ebbe inizio per iniziativa di un gruppo di amici di Serralta, frazione del Comune settempedano, in cui venne realizzato anche un campo di calcio. Fecero da soli, tutto con le proprie mani, lavorando incessantemente per molte settimane, ma alla fine la “pazza” idea si realizzò. Fu un grande evento per la frazione e non solo (la notizia finì anche sulle cronache nazionali) e quell’impianto ancora oggi funziona perfettamente. Ha raccontato le imprese della squadra di calcio gialloblù (vittoria della Terza categoria e più recentemente la storica promozione in Prima), ma ha reso possibile tante manifestazioni. In questo tempo si sono succeduti diversi presidenti: Sauro Orazi, che fu il primo, Marco Colotti, Luca Crescenzi e Marco Crescenzi, attuale numero uno della Polisportiva. E, scorrendo i nomi dei tanti protagonisti della storia del Serralta, un pensiero speciale meritano coloro che oggi non ci sono più, ma che sono state figure fondamentali nel percorso di crescita del sodalizio: Stefano Palazzesi, a cui è intitolato il campo sportivo della frazione, Franco Aringoli, Fabrizio Meschini e Luigi Gheroni.

Oggi sono stati abbracciati nuovi progetti, come ad esempio quello legato alla Settempeda sostenuta nel momento più difficile della sua gloriosa storia, con il trasferimento del titolo del Serralta, e portata in Prima categoria grazie all’impresa compiuta nella stagione 2018-2019 con la vittoria del campionato. Ma in attesa che l’attività possa ripartire regolarmente dopo il Covid altri obiettivi vengono programmati in tutte le discipline che, oltre al calcio, sono il calcetto, il tiro alla fune, la ruzzola, la ginnastica artistica, il podismo, l’atletica e il gommoning.

Mauro Grespini

Fonte: ilrestodelcarlino.it

Doroteo Cremonesi

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *