Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Travolto dallo scandalo green pass falso, Anfang si dimette: il Werder lo aveva scaricato

L’allenatore insiste: ho fatto due dosi di vaccino. Ma il club ha accolto le dimissioni e cerca un sostituto. Lascia anche il vice Junge, indagato per lo stesso motivo

E alla fine fu terremoto. Markus Anfang si è dimesso dal ruolo di allenatore del Werder Brema con effetto immediato. Questa la conseguenza della polemica nata dall’indagine che riguarda il tecnico, sotto inchiesta perché starebbe utilizzando un certificato vaccinale falso. Il club, nei giorni scorsi, non si è mai schierato dalla parte dell’allenatore che ora ha deciso di gettare la spugna. “Ho deciso di interrompere il mio lavoro di allenatore del Werder – ha spiegato – in seguito alla situazione sempre più pressante per me, la squadra, il club e la mia famiglia, che si è venuta a creare”. Lascia l’incarico anche il vice di Anfang, Florian Junge, anche lui indagato per lo stesso motivo. Oggi stesso il club di Brema è atteso dal big match contro lo Schalke.

La situazione

—  

Frank Baumann, direttore tecnico del Werder, ha commentato la decisione di Anfang: “Lui e Junge, con le loro dimissioni, ci aiutano a porre fine a questa inquietudine che si respirava nel club nei giorni scorsi. Rispettiamo la loro decisione e ci metteremo alla ricerca di un nuovo tecnico”. Per la partita di oggi di Zweite Bundesliga sarà il 34enne Danijel Zenkovic (fino a ieri collaboratore di Anfang) a guidare la squadra. Insieme a lui ci sarà il tecnico della Primavera, Christian Brand. Nelle ultime ore Anfang, che continua ad affermare di essersi regolarmente sottoposto a entrambe le dosi di vaccino, si è rivolto ad un avvocato che lo aiuti a chiarire la sua posizione. Intanto però il terremoto in casa Werder c’è stato.

Fonte: gazzetta.it

Bellina Piazza

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *