Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Toyota negli USA investe in motori benzina: l’addio (globale) all’endotermico è ancora lontano

Negli Stati Uniti Toyota continuerà a investire in maniera importante sullo sviluppo di motori endotermici, in particolar modo benzina, per sostenere la produzione di propulsori quattro cilindri a combustione interna che troveranno posto sotto i cofani delle sue vetture per diversi anni anni ancora.

La strategia di Toyota di non abbandonare del tutto l’attività produttiva dei motori termici, sarà ovviamente affiancata dall’espansione dell’elettrificazione, in particolar modo con l’ibrido, tecnologia di cui la Casa giapponese è precursore riconosciuto. Al di là dell’inevitabile tendenza del mercato globale all’inevitabile transizione all’elettrico, Toyota fornisce un segnale importante sulla lunga vita dei motori termici, in particolar modo fuori dai confini europei.

Investimento di 383 milioni di dollari per quattro fabbriche negli USA

Nei giorni scorsi il costruttore nipponico ha infatti annunciato un investimento negli Stati Uniti per 383 milioni di dollari che sarà destinato a sviluppo e produzione di motori benzina, dando così nuova linfa, anche dal punto di vista del mantenimento dei livelli occupazionali, all’attività degli stabilimenti Toyota in Alabama, Kentucky, Missouri e Tennessee.

L’addio (globale) ai motori termici forse tra decenni

Con quest’ulteriore investimento Toyota dunque, che è fortemente impegnata nella strategia d’elettrificazione con un cronoprogramma giù ben definito che prevede il lancio di 30 nuove auto elettriche entro il 2030, conferma che l’orizzonte temporale per l’addio ai motori endotermici, almeno a livello mondiale, è ancora lontano, con diversi mercati che, per almeno qualche altro decennio, difficilmente saranno in grado di accogliere una diffusione di massa delle auto elettriche.

Rate this post

Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui

Fonte: motorionline.com

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *