Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Toyota, dentro le batterie fuori i motori

Il marchio nipponico Toyota insiste da tempo sulla sostenibilità ambientale dei suoi motori a idrogeno, indipendentemente dal fatto che siano fuel cell o conversioni ICE. Tuttavia, per rimanere nel mix richiesto dai governi per gli obiettivi ambientali, il costruttore non smetterà di investire sull’elettrico, a tal punto da mettere in campo un piano di conversione di alcune sue fabbriche.

Secondo quanto riporta Automotive News, Toyota convertirà alcuni impianti produttivi, passando dai motori a scoppio alle batterie. Gli investimenti saranno pari a 5,6 milioni di dollari per aumentare questa capacità. In particolare il destino sembra segnato per le fabbriche di Shimoyama e di Myochi. La produzione sarà per altro gestita da una joint-venture formata da Toyota e Panasonic, dunque facendo leva su una partnership di lunghissima data e fortemente ‘nazionale’. Sarà un’evoluzione controllata anche per la forza lavoro, visto che dovrebbero rimanere gli attuali operai, ovviamente con un adeguata formazione.

Fonte: formulapassion.it

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *