Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Tour de France LIVE Prima tappa – Gruppo compatto, Nizzolo rientra in discesa

Prende il via da Nizza la 107ª edizione della Grande Boucle. Rigidi i protocolli anti Covid: in caso di due positivi nella stessa squadra, l’intero team sarà escluso dalla competizione

L’edizione più particolare del Tour de France è iniziata a Nizza. L’arrivo è previsto sulla Promenade des Anglais, sempre nella città della Costa Azzurra, per le ore 18.

ore 16.58 – Nizzolo rientra

—  

Il velocista della NTT Pro Cycling recupera il minuto di ritardo e rientra in gruppo nel tratto in discesa

ore 16. 53 – Tony Martin chiede al gruppo di rallentare

—  

Il tedesco della Jumbo-Visma con ampi gesti intesta al gruppo chiede agli altri corridori di rallentare in discesa per evitare altre cadute. Nizzolo ha 1’10” di ritardo, Ewan 6’35”

ore 16. 47 – Nizzolo in difficoltà

—  

Il velocista italiano è in difficoltà, si tocca lo stomaco e i compagni lo attendono, ma ha già perso un minuto dal gruppo. Ripresi i fuggitivi al km 98, il gruppo ora è compatto

ore 16. 43 – Sagan sprinta sul gruppo

—  

Allo sprint intermedio è stato Sagan a vincere la volata del gruppo, la corsa alla maglia verde è iniziata

ore 16. 37 – Grellier si stacca

—  

Grellier perde terreno e in fuga rimangono in due, Schar e Gautier, ma il loro vantaggio si sta assottigliando, hanno soltanto 33 secondi di vantaggio sul gruppo

ore 16. 35 – Cade anche Ewan

—  

Scivolata anche per uno dei favoriti a indossare la prima maglia gialla del Tour, il velocista Caleb Ewan

ore 16. 33 – Sivakov perde terreno

—  

Dopo la caduta il russo scivola a 4 minuti dal gruppo

ore 16. 29 – Schär vince lo sprint intermedio

—  

Lo svizzero precede i compagni di fuga Gautier e Grellier

ore 16.25 – seconda caduta per Sivakov e Amador

—  

Seconda disavventura per il russo e altra caduta sulla Promenade di Nizza per De La Cruz, Sanchez, Nieve e Amador. L’asfalto reso scivoloso dalla pioggia sta creando seri problemi ai corridori.

ore 16.15 – Anche Latour e Quintana tra i caduti

—  

Sono in gruppo ma risultano tra i corridori caduti anche Latour e Quintana, sembra che il francese abbia riportato i danni maggiori.

ore 16.10 – Alaphilippe recupera

—  

Il corridore francese, grande protagonista nel Tour 2019, sta rientrando in gruppo dopo il momento di difficoltà.

ore 16.00 – problemi per alaphilippe

—  

Scivolata per Julian Alaphilippe: il francese costretto a cambiare bici. Ora insegue il gruppo a più di 3′.

ore 15.55 – sivakov staccato

—  

Il russo Pavel Sivakov, già vincitore del Giro dilettanti, si lascia staccare dal gruppo. La Ineos Grenadiers rischia di perdere una delle sue carte migliori al primo giorno di corsa: è a oltre 3′.

a firenze una piazza per gastone nencini

—  

Nel giorno del 60° anniversario della sua vittoria al Tour de France del 1960, nel quartiere Gavinana di Firenze è stata intitolata una piazza a Gastone Nencini. La piazza è stata scelta nel quartiere in cui il campione ha vissuto e dove aveva sede la Società sportiva Oltrarno, per la quale ha corso.

ore 15.45 – problemi alla coscia per sivakov

—  

Qualche problema per Pavel Sivakov (Ineos Grenadiers) dopo la scivolata di poco fa. Il russo sembra accusare fastidi alla coscia

ore 15.40 – jumbo-visma compatta

—  

Tutta la Jumbo-Visma protegge Roglic e Dumoulin nei tratti più insidiosi in discesa

ore 15.35 – scivolano in quattro

—  

Riprende la pioggia e c’è un’altra scivolata. Coinvolti Fraile, Sivakov, Cosnefroy e Latour

ore 15.30 – finisce il primo giro

—  

Sempre in testa Schär, Gautier e Grellier

ore 15. 25 – pozzovivo e lopez di nuovo in gruppo

—  

Dopo la caduta sono rientrati nel gruppo Pozzovivo e Lopez.

ore 15.22 – la prima ora

—  

Dopo un’ora Schär, Gautier e Grellier hanno percorso 43.8 chilometri

ore 15.15 – inconveniente per sam bennet

—  

Piccolo contrattempo per Sam Bennet, uno dei favoriti per la tappa di oggi. Il velocista (Deceuninck-Quick Step) è rimasto rallentato da una caduta, senza conseguenze, che ha coinvolto anche Domenico Pozzovivo (NTT Pro Cycling Team) e Miguel Angel Lopez (Astana). Tutti sono ripartiti senza problemi.

ore 15.00 – la prima fuga

—  

La situazione dopo 26 chilometri: c’è la prima fuga. Attacco di Michael Schär (CCC Team), Fabien Grellier (Total Direct Energie) e Cyril Gautier (B&B Hotels-Vital Concept) scattati poco dopo il via. Vantaggio di 2′ 26″, il gruppo lascia fare

la corsa

—  

Diciannove le tappe, una sola crono, in salita, e 3484 km in totale, con l’arrivo sui Campi Elisi il 20 settembre. Ventidue le squadre ai blocchi di partenza, con 8 corridori a testa. Come tutto lo sport di questi tempi, anche il ciclismo si è dovuto adattare alle regole imposte dalla pandemia: ogni squadra potrà accreditare solo 30 persone, compresi gli 8 corridori. Mascherine, gel igienizzanti e la “bolla” sono ormai prassi anche a queste latitudini.

le restrizioni

—  

Spaventa l’interpretazione restrittiva delle regole sui positivi: qualora due membri di un team dovessero risultare positivi al tampone, l’intera squadra sarà squalificata dalla corsa. Non si parla quindi soltanto dei corridori, basta un membro qualsiasi.

Fonte: gazzetta.it

Doroteo Cremonesi

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *