Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Toscana, zona gialla ancora lontana ma i numeri restano in crescita

Firenze, 17 luglio 2021 – Finché i numeri del contagio sono piccoli lo sono altrettanto le preoccupazioni, ma quando l’aumento dei nuovi casi in sette giorni supera la soglia del 50% o arriva addirittura al raddoppio, c’è il rischio che la crescita diventi rapidamente esponenziale e che nel giro di poche settimane ci si ritrovi a dover contare numeri molto più grandi e prima del previsto.

Il comitato tecnico scientifico del governo, che si è riunito ieri, mette in guardia: è possibile che dal 26 luglio alcune regioni tornino in zona gialla. Tra queste, al momento, non c’è la Toscana che è ancora distante dal superamento dei 50 nuovi positivi su 100mila abitanti: siamo a 19, anche se appena una settimana fa eravamo a 11. Quel che di più peserà sulle restrizioni non sarà l’indice Rt calcolato sui nuovi casi, ma quello ospedaliero: conteranno insomma i ricoveri. Scongiurando che aumentino.

Negli ultimi sette giorni in Toscana sono stati registrati 713 contagi, contro i 413 dei sette giorni precedentI: una crescita del 43% non equamente distribuita nei territori. Se nell’Asl Toscana centro l’aumento è del 45%, nella Sud Est del 71%, nella Nord Ovest si arriva al 134%: evidentemente nelle zone di vacanza è più facile allentare le misure di protezione individuale.

news.google.com

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *