Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Torna Rimini for Mutoko Lo sport che fa del bene

di Donatella Filippi

La corsa-camminata sulla spiaggia all’alba, poi tornei di beach tennis, footvolley, beach volley. Ma anche burraco e yoga in collina. Torna ‘Rimini for Mutoko’ e lo fa per il 22esimo anno consecutivo. Perché sport e solidarietà quando si parla dell’associazione nata nel 2001 da un’idea di Giorgio Casadei che supporta numerosi progetti in Zimbabwe e in Italia, camminano insieme. Decine di volontari ogni anno sono al lavoro per rendere tutto perfetto. Il fine ultimo è nobile, anzi di più. Per questo 2022 sono tanti i progetti che ‘Rimini for Mutoko’ vuole portare a termine. Africa e Italia, ma anche Ucraina. In prima linea c’è l’acquisto di medicinali e reagenti chimici per il laboratorio analisi e carburante per il fabbisogno dell’ospedale di Mutoku, diretto dal missionario riminese Massimo Migani che ha proseguito il lavoro della dottoressa Marilena Pesaresi. Senza dimenticare ‘Operazione cuore’ che, dopo il duro periodo di pandemia, torna in primo piano con l’intento di portare in Italia venti bimbi che necessitano di interventi chirurgici. Partecipano a ‘Rimini for Mutoku’ anche le ospiti della comunità Suor Caterina Giovannini dell’Istituto Maestre Pie dell’Addolorata, che raccoglie le ragazze vittime di violenza, attraverso il progetto ‘Ricuciamo’. Un percorso iniziato insieme allo stilista Mirco Giovannini, che ha tra l’altro disegnato la maglietta versione 2022 dell’associazione, con la finalità di dare una seconda opportunità di impiego e di rinascita anche professionale alle ospiti della comunità.

“In questi ultimi due anni – spiegano Giorgio Casadei e Marco Garavelli – a causa della pandemia abbiamo potuto organizzare pochi e piccoli eventi per sostenere i nostri progetti. Quindi ringraziamo immensamente tutte le aziende e i privati che spontaneamente hanno offerto il loro prezioso contributo per continuare ad aiutare chi è meno fortunato di noi”. Il programma è ricco e sempre in divenire. Immancabile la RunRise, la corsa-camminata non competitiva all’alba in programma il 9 luglio con partenza alle 5.36 dal bagno 34. Il giorno successivo è già il momento di dedicarsi al footvolley (bagni 53, 54 e 55), mentre dal 17 luglio scatterà il torneo di beach tennis maschile, femminile, ragazzi e misto (dal bagno 21 al 25). Il 30 luglio ci si sposta lontano dalla spiaggia per il torneo di Burraco al campo di Don Pippo. Date ancora da definire per il torneo di beach volley e un evento dedicato allo yoga.

Fonte: ilrestodelcarlino.it

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *