Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Torna il sondaggio di Mentana, terremoto centrodestra: la Meloni è sempre lì, effetto Papeete sulla Lega?


Sullo stesso argomento:

L’estate sta finendo e torna il consueto sondaggio del Tg La7 di Enrico Mentana sull’orientamento di voto degli italiani. Dopo quasi un mese di tregua (l’ultima rilevazione risale al 2 agosto) lunedì 30 agosto è andata in onda la “classifica” del gradimento dei partiti firmata da Swg per La7. 

Tante le forze politiche che hanno visto crescere o diminuire il consenso. Non è il caso di quello che si conferma come primo partito, ovvero Fratelli d’Italia di Giorgia Meloni, che resta ancorato al 20,6 per cento. Lo stesso dato di un mese fa. 

Perde terreno invece la Lega che scende sotto quota 20 per cento. Il partito di Matteo Salvini passa dal 20,3 al 19,8 perdendo così mezzo punto percentuale. Segue il Pd che guadagna un decimale passando dal 19 al 19,1. 

Segnali di vita dal Movimento 5 Stelle. La guida di Giuseppe Conte dà un po’ di stabilità ai grillini che crescono dello 0,8 per cento. Il Movimento fondato da Beppe Grillo e Gianroberto Casaleggio passa così dal 15,5 al 16,3 per cento. 

Ritrova il 7 per cento Forza Italia che cresce di due decimali. Azione di Carlo Calenda non si giova della visibilità del suo leader, nel pieno della campagna elettorale da candidato sindaco a Roma. Perde lo 0,2 per cento e scende così al 3,7. Invariato il consenso per Sinistra italiana: il 2,7 del 2 agosto non cambia.  

Cresce di due decimali Italia Viva di Matteo Renzi (2,4 per cento), seguono Mdp Articolo 1 (2,3 per cento, invariato), +Europa (2,0%, +0,2), Verdi (1,6%, -0,4), Coraggio Italia (1,5%, -0,3).  

comments powered by Disqus.

Fonte: news.google.com

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *