Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Torino, feto con un raro tumore al cuore: neonato salvato grazie a un intervento durante il parto




La massa non gli avrebbe permesso di respirare alla nascita. Il piccolo sta bene e ha iniziato ad alimentarsi col latte materno

La massa tumorale occupava quasi tutto il torace e avrebbe quindi impedito ai polmoni di espandersi e al neonato di respirare. L’unica possibilità di salvarlo neonato era quella di asportare il tumore, potenzialmente fatale, alla nascita.

Nelle due settimane precedenti la nascita, la mamma è stata ricoverata e sottoposta a innovative terapie per correggere lo scompenso fetale. E’ stato così possibile arrivare a 33 settimane. L’intervento è stato poi effettuato presso le sale operatorie dell’ospedale Infantile Regina Margherita di Torino, per l’occasione riadattato alle esigenze ostetriche.

Dopo l’intervento di taglio cesareo il neonato, 1,9 chili di peso, è stato trasferito nella sala attigua e sottoposto al delicato intervento cardiochirurgico per l’asportazione totale in sternotomia mediana del teratoma pericardico di 7.5 cm. L’equipe multidisciplinare, composta da diverse decine di persone, ha portato a termine con successo un difficilissimo percorso terapeutico – assistenziale, permettendo al neonato, altrimenti senza alcuna speranza di sopravvivenza, una vita praticamente normale.

news.google.com

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *