Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Torino, due prof senza Green pass restano fuori da scuola


Controllo del Green pass a scuola (Ansa)
Controllo del Green pass a scuola (Ansa)

Torino, 1 settembre 2021 – Non hanno il Green pass e restano fuori da scuola a Torino. Si tratta di due docenti, Giuseppe Pantaleo e Alisa Matizen, che insegnano all’istituto Curie-Levi, nella sede di via La Salette. Questa mattina alle 9.30 si sono presentati con un certificato scritto da un medico che però non è stato ritenuto valido dal preside per l’accesso nella scuola. 

Il bollettino con i contagi Covid in Italia dell’1 settembre

“No-vax in terapia intensiva spesi oltre 20 milioni solo in agosto”

Pantaleo ha denunciato il dirigente scolastico per abuso d’ufficio. Lo ha fatto, assistito da un avvocato, alla stazione Carabinieri di Pozzo Strada, in città. La sua collega Alisa Matizen, invece, precisa di non avere presentato alcuna denuncia. “Non sono un No Vax né un negazionista – precisa Pantaleo – ma, essendomi informato, ho dubbi, obiezioni su questo vaccino. E non mi sono vaccinato per mie patologie pregresse”. Oggi ha presentato un certificato di un medico di Medicina Generale con l’esenzione per ragioni sanitarie. Documento che non è stato ritenuto valido dal dirigente scolastico. 

Esame di Green pass per la scuola. Domande e risposte: la guida

Nelle scuole lombarde invece i controlli sui Green pass al personale “stanno procedendo regolarmente”. Lo spiega il direttore dell’ufficio scolastico regionale, Augusta Celada. “Abbiamo dato alle scuole delle indicazioni e da alcune abbiamo avuto riscontro che è tutto in regola, che stanno controllando come indicato dal dipartimento», ha detto Celada contattata dall’ANSA. Secondo la dirigente, tuttavia, “il problema non si pone oggi” perché “adesso i docenti entrano alla spicciolata, quindi i controlli possono essere svolti con calma e tranquillità”, mentre “diverso” sarà il 13 settembre, quando ripartiranno le lezioni ed rientreranno quindi anche gli studenti. 

Fonti del Ministero dell’Istruzione assicurano che secondo i dati degli Uffici territoriali “sono poche decine i casi di docenti o componenti del personale Ata che oggi non erano in regola con il green pass al momento dell’ingresso nella loro sede scolastica”.

Fonte: news.google.com

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *