Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Terremoto nelle Marche oggi, martedì 29 dicembre 2020, scossa M. 2.7 in provincia di Macerata | Dati INGV

  • Terremoto nelle Marche oggi, 29 dicembre 2020, doppia scossa registrata nella notte in provincia di Macerata

    L’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia ha registrato una doppia scossa di terremoto nelle Marche con epicentro localizzato nella città di Fiordimonte in provincia di Macerata. La prima scossa è stata registrata alle ore 00:21 di magnitudo 2.0 e ipocentro localizzato a 14 km di profondità. Il secondo evento sismico a Fiordimonte è stato registrato alle ore 1:11 di magnitudo 2.7 e ipocentro a 14 km. Il secondo evento sismico di m. 2.7 è stato avvertito da una parte della popolazione ma non ha causato danni a persone o cose. Leggi anche Intenso terremoto fa tremare la terra per migliaia di chilometri in Giappone. 

    Gli altri terremoti di oggi, martedì 29 dicembre 2020

    L’Ingv ha registrato oggi un’altra scossa di terremoto. In nottata, alle ore 01:24 registrata una scossa di terremoto di magnitudo 2.0 con epicentro nella città di Vecchiano in provincia di Pisa. L’evento sismico ha avuto un ipocentro localizzato a 8 km di profondità. La scossa non è stata avvertita dalla popolazione e non ha causato danni a persone o cose. L’evento sismico è stato localizzato dall’Ingv a 9 km a ovest di Lucca, a 10 km a nord di Pisa, a 14 km a est di Viareggio e a 29 km a nord di Livorno. Seguiranno nuovi aggiornamenti sulle altre scosse di giornata.

    I terremoti di ieri, lunedì 28 dicembre 2020

    L’Ingv ha registrato nella giornata di ieri, lunedì 28 dicembre 2020, tre scosse di terremoto di magnitudo superiore a 2.0 in Italia. La prima scossa è stata registrata alle ore 09:09 a Pozzuoli, in provincia di Napoli. La scossa di M 2.6 ha avuto un ipocentro localizzato a 2 km ed è stata avvertita dalla popolazione locale anche se non ha causato danni a persone o cose. In serata, alle ore 22:09 registrata una scossa di M. 2.0 a Capitignano in provincia dell’Aquila. L’evento sismico ha avuto un ipocentro localizzato a 8 km. L’a scossa è stata localizzata a 16 km a nord dell’Aquila e a 34 km a sud-ovest di Teramo. Leggi anche: Violento terremoto di magnitudo 6.1 in zona altamente sismica: scossa avvertita dalla popolazione in Perù. 

  • Scossa M 2.9 in Emilia Romagna nella giornata di domenica

    Alle ore 11:29 di domenica, 29 dicembre 2020, l’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia ha registrato una scossa di terremoto M 2.9 a Predappio (FC), con ipocentro profondo 43 km. Evento localizzato a 3 km da Predappio, 8 km da Civitella di Romagna, 9 km da Meldola e Dovadola, 10 km da Galeata, 11 km da Rocca San Casciano, 12 km da Castrocaro Terme e Terra del Sole, 15 km da Bertinoro e Santa Sofia, 17 km da Portico e San Benedetto, Forlimpopoli e Forlì, 22 km ad ovest di Cesena.  CONTINUA A LEGGERE

  • La scossa di terremoto più intensa registrata all’estero

    Nella giornata di oggi, 29-12-2020, l’INGV non ha registrato scosse di terremoto all’estero di magnitudo superiore a 6.0.  Nella giornata di ieri, 28 dicembre 2020, una forte scossa di terremoto di magnitudo 5.2 in Croazia, alle ore 6:28, ipocentro profondo 10 km. La scossa è stata avvertita anche in un alcune regioni del nord Italia. Su Centrometeoitaliano.it è possibile trovare aggiornamenti in diretta sulla situazione sismica in Italia e nel mondo.

  • Fonte: news.google.com

    Doroteo Cremonesi

    Doroteo Cremonesi

    Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

    Related Posts

    Leave a Reply

    Your email address will not be published. Required fields are marked *