Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Termina SPONC!, il progetto del CUSI di sport inclusivo non convenzionale che ha coinvolto tutta Italia – CUSI


A Rimini centinaia di partecipanti per l’evento nazionale conclusivo

 

Sarà un weekend di festa e di sport, all’insegna dell’inclusività e del divertimento, ma anche di confronto e dibattito, di rendicontazione e disseminazione. Da venerdì 11 a domenica 13 novembre 2022 il Centro Universitario Sportivo Italiano raduna le delegazioni dei venticinque CUS che hanno animato “SPONC! – Sport non Convenzionale per Tutti”: il progetto di inclusività promosso dal CUSI a cavallo tra il 2021 ed il 2022 e che si conclude in questi giorni dopo mesi di attività sportive non convenzionali svolte negli spazi aperti delle città.

Dall’Hotel Continental all’Ambasciatori, passando lungo le strade della città di Rimini per giungere a Piazza sull’acqua e fin dentro al Parco XXV Aprile: centinaia tra studenti, atleti, docenti universitari, amministratori locali, dirigenti sportivi e addetti ai lavori sugelleranno in tre giorni con giochi e convegni, un percorso progettuale di dodici mesi costituito fondamentalmente dalla promozione della pratica sportiva non convenzionale come attività educativa di socializzazione e integrazione.

Con l’arrivo delle delegazioni previsto a partire dalle prime ore del pomeriggio di domani venerdì 11 novembre, la kermesse entrerà nel vivo sabato mattina quando si disputeranno le gare di alcuni giochi sportivi non convenzionali tra le oltre settanta differenti attività motorie e sportive svolte in tutta Italia. Pomeriggio dedicato al dibattito con due simposi in cui interverranno i vertici degli organismi coinvolti oltre a professionisti del mondo sportivo e amministratori locali: tematiche principali il connubio tra salute e sport nelle città e lo sport universitario. La mattinata di domenica 13 chiuderà i lavori con un’approfondita disseminazione dei risultati raggiunti e le immancabili premiazioni ai partecipanti.

Ringrazio i venticinque CUS per l’entusiasmo mostrato nel progetto ed il concreto interesse nell’aver dato vita a SPONC! in tutta Italia, isole comprese” – dichiara Antonio Dima, presidente CUSI – “Un sentito ringraziamento intendo rivolgerlo ai partner di progetto senza il cui apporto non avremmo potuto portare a compimento questo viaggio. Ringrazio dunque il Dipartimento per lo Sport nella persona del Capo Dipartimento Michele Sciscioli, e rivolgo inoltre un personale ringraziamento di cuore all’On. Pella per il coinvolgimento dell’Associazione Nazionale Comuni Italiani tramite la struttura ANCIcomunicare che ha avvalorato l’ampio raggio della comunicazione approntata per la progettualità lungo tutti questi mesi”.

L’appuntamento di Rimini è un altro passo importante nel lungo percorso all’interno dello sport inclusivo effettuato dal Centro Universitario Sportivo Italiano: “Stiamo da tempo camminando insieme ai territori verso una visione nuova dello sport universitario, più inclusiva, moderna ed emancipata, e SPONC! sarà una pietra miliare in questo viaggio” – conclude Dima – “I CUS hanno avuto una nuova opportunità per allargare la propria base, facendo propria una marcata vocazione sociale che è nel nostro DNA”.

Realizzato con il contributo del Dipartimento per lo Sport, “SPONC! – Sport non convenzionale per tutti” ha raggiunto l’obiettivo di riportare la pratica sportiva nel contesto urbano con il fine ultimo di contrastare la sedentarietà e l’abbandono dell’attività sportiva, attivando venticinque proposte progettuali in altrettanti Centri Universitari Sportivi che hanno a loro volta coinvolto le rispettive amministrazioni comunali in un crescendo di sinergie tout-court che hanno contribuito a formare atleti più consapevoli e nel contempo cittadini più sani in città più vivibili.

SPONC! ha saputo interpretare al meglio il momento di rinascita dello sport, delle attività universitarie, dell’aggregazione, dopo il terribile periodo della pandemia e delle chiusure che abbiamo dovuto subire” – commenta Roberto Pella, vice presidente vicario ANCI – “Siamo lieti di aver avuto l’opportunità di affiancare le attività di questo progetto, amplificandone la portata e la visibilità sui nostri canali, così fortemente voluto dal Presidente Dima e realizzato dal CUSI su tutto il territorio nazionale, da nord a sud, nelle 25 città coinvolte. Dal punto di vista dei Comuni coinvolti, e di ANCI, questa iniziativa ha, al tempo stesso, inviato un messaggio di apertura e impegno: gli spazi pubblici e le aree verdi delle nostre città e dei nostri territori sono luoghi di inclusione e di salute. Tutti gli sport, convenzionali e non, devono poter essere accessibili e praticabili negli spazi urbani a favore di tutte le fasce d’età e di tutti i livelli di abilità”.

Il Progetto “SPONC! – Sport non convenzionale per tutti” si è realizzato tramite i progetti territoriali:

  • CUS Bergamo – PROGETTO SPONC! – Sport Non Convenzionale per tutti, CUS Bergamo!
  • CUS Bologna – CUSB ALL INCLUSIVE 2022 SPONC!
  • CUS Brescia – Crescere insieme sportiva-mente CUS
  • CUS Cagliari – AteneiKa SPONC 2022. Aggregazione, integrazione ed inclusione attraverso lo sport e la cultura
  • CUS Camerino – A TUTTO SPORT…non convenzionale
  • CUS Catanzaro – DIVERTISPORT CUS CATANZARO 2022
  • CUS Cosenza – Fenomeni diversi sotto un’unica bandiera
  • CUS Foggia – Sport Innovation 2022
  • CUS Genova – BA.T.ON.G. (Baskin, Tennis, Orieentering, Gozzi)
  • CUS Insubria – CUS INSUBRIA: cuore delle attività motorie della periferia di Varese
  • CUS Lecce – Beach and Water games
  • CUS Modena e Reggio Emilia – CUS Mo.RE for inclusion
  • CUS Molise – OLIMPICUS
  • CUS Padova – All aRoundnet
  • CUS Palermo – Divertiamoci insieme
  • CUS Pavia – La passione e il risultato: SPONC! – Lo sport non convenzionale per tutti del CUS Pavia
  • CUS Piemonte Orientale – CUSPOlimpiadi
  • CUS Pisa – Fuori dagli schemi
  • CUS Salerno – RelAzioni sportive non convenzionali
  • CUS Sassari – Tutti a bordo…giochi stra-ordinari
  • CUS Siena – Insieme
  • CUS Torino – SPORTiamo
  • CUS Trieste – Oltre le Barriere
  • CUS Udine – Baskin “wet e dry”
  • CUS Venezia – Sport per Ottenere Nuove Conoscenze

Fonte: news.google.com

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *