Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Tennis, confessione shock di Alexander Zverev: “Ho il diabete!”

Non è un momento facile per Alexander Zverev. Il tedesco, reduce dal brutto infortunio nel corso del match del Roland Garros contro Rafael Nadal, sta cercando di recuperare nel più breve tempo possibile in vista degli US Open, che prenderanno il via il 29 agosto.

Una corsa contro il tempo per il teutonico, motivato a riprendere la sua attività in campo e a raggiungere traguardi ambiziosi. Tra i target di un certa importanza, è doveroso considerarne uno che riguarda la vita extra-campo di Zverev.

Il campione nativo di Amburgo ha fatto infatti un’importante rivelazione, annunciando di soffrire di diabete di tipo 1. Con un comunicato stampa rilasciato all’agenzia di stampa “Deutsche Presse Agentur”, ha reso nota la nascita di una fondazione a proprio nome, la “Alexander Zverev Foundation – Aufschlag gegen Diabetes”, con sede proprio ad Amburgo, la cui finalità sarà quella di fornire insulina e medicinali ai bambini colpiti dalla malattia, nonché a finanziare progetti per la promozione di uno stile di vita sano e attivo.

Tennis, Alexander Zverev torna ad allenarsi dopo l’infortunio: “US Open? Non ci ho ancora rinunciato”

Voglio dimostrare che si può arrivare molto lontano e che non ci sono limiti. Voglio essere un modello per le persone che sono già malate e per i bambini che possono ancora evitare la malattia con la giusta prevenzione”, ha dichiarato Sascha, che ha aggiunto: “Quando ero piccolo non ci pensavo molto, poi ho iniziato a pensarci sempre di più. Ora, molti anni dopo e con il successo alle spalle, mi sento abbastanza a mio agio per poter rendere pubblica questa iniziativa. Sono nella situazione privilegiata di condurre la vita che ho sempre voluto condurre. Devo tutto ai miei genitori e a mio fratello, che mi hanno sempre sostenuto incondizionatamente. Adesso è molto importante per me restituire qualcosa e aiutare le persone colpite nel loro cammino“, le sue dichiarazioni riportate da Sky Sport.

Il primo evento in ordine di tempo organizzato dalla Fondazione è previsto il 21 agosto, ovvero una staffetta di triathlon per raccogliere donazioni che vedrà coinvolti anche la campionessa olimpica di nuoto Britta Steffen e l’ex ciclista professionista ucraino Andriy Grivko.

Foto: LaPresse

Fonte: oasport.it

Bellina Piazza

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *