Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Telefona in Regione e minaccia di morte il governatore Giani: nei guai 35enne lucchese – Luccaindiretta

Nelle prime ore di ieri mattina (14 gennaio) la polizia, con personale della Digos di Firenze e l’ausilio della Digos di Lucca, ha eseguito una perquisizione delegata dalla procura di Firenze a carico di un 35enne lucchese ritenuto, nell’ambito delle indagini preliminari in corso, l’autore di minacce nei confronti del presidente della Regione Toscana Eugenio Giani in relazione all’impegno profuso dall’ente regionale nella campagna di sensibilizzazione alla vaccinazione anti Covid-19.

In particolare, il 24 novembre scorso l’uomo avrebbe effettuato una telefonata al centralino della segreteria del governatore toscano entrando nel merito di alcune esternazioni del presidente Giani sulla campagna vaccinale, concludendo la conversazione con minacce di morte.

Nell’abitazione delle indagini all’uomo, già conosciuto dalle forze dell’ordine, è stato sequestrato un telefono cellulare e la scheda Sim da cui sarebbe pervenuta la chiamata incriminata.

Fonte: news.google.com

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *