Viva Italia

Informazione libera e indipendente

SUV vs crossover: quali sono le differenze

Spesso e volentieri vengono utilizzati come fossero dei sinonimi, per indicare la stessa tipologia (o lo stesso segmento, per utilizzare un termine tecnico) di automobile. Eppure SUV e crossover non sono la stessa cosa. Anzi: anche se a una prima, disattenta, occhiata le differenze possono sembrare minime, si tratta di due tipologie di veicolo estremamente differenti.

La differenza tra SUV e crossover, come vedremo più avanti, sta in molteplici dettagli a livello strutturale e meccanico che rendono queste due tipologie di veicoli adatti a differenti esigenze e differenti categorie di automobilisti. Il SUV, ad esempio, è solitamente dotato di trazione integrale, con un’altezza maggiore da terra e in grado dunque di transitare anche sui terreni più accidentati. Il crossover, forte di dimensioni più contenute, si adatta meglio ai percorsi cittadini ed extraurbani.

SUV: definizione e caratteristiche

Acronimo di Sport Utility Vehicle (in italiano, veicolo di utilità sportiva), un SUV è un’automobile dotata di assetto rialzato e solitamente di trazione integrale. Per alcuni versi simili ai fuoristrada – soprattutto per quel che riguarda le dimensioni e l’aspetto esteriore – i SUV si distinguono da questi ultimi soprattutto per gli spazi interni dell’abitacolo. Ampi e curati, offrono elevati livelli di comfort durante il tragitto: ciò li rende ideali per lunghi viaggi, tanto su strade in perfette condizioni quanto su superfici impervie (se la cavano egregiamente sia sullo sterrato sia su strade bagnate o ghiacciate).

I SUV sono poi caratterizzati da elevati standard di sicurezza. Come dimostrano i risultati degli ultimi testi NCAP, l’ampia sezione frontale e la scocca solida rendono questa tipologia di auto particolarmente sicura in caso di incidente stradale. Una pecca, però, è rappresentata dal baricentro alto: se la distanza dal terreno aiuta a bypassare anche gli ostacoli più impervi, in caso di collisione può portare l’auto a ribaltarsi con troppa facilità.

Crossover: definizione e caratteristiche

Come dice anche il nome, i crossover nascono dal “mix” delle carrozzerie di una station wagon e di una monovolume. Una sorta di “miscuglio di razze”, insomma, che ne ha determinato il successo commerciale. I Crossover sono la seconda categoria di auto più venduta in Italia da diverso tempo a questa parte e, mese dopo mese, rosicchiano quote di mercato alle compatte, puntando a diventare ben presto la categoria di veicoli più vendute nel nostro Paese.

I Crossover sono tipicamente più piccoli dei SUV (non a caso vengono anche chiamati SUV compatti) e non hanno trazione integrale: per questo, nonostante l’altezza dalla sede stradale, non sono adatti al fuoristrada o alle superfici ghiacciate. Si tratta di auto pensate per l’ecosistema cittadino, dove offrono comfort, grande guidabilità, sicurezza e consumi ridotti.

SUV vs crossover: le differenze

Come accennato inizialmente, le differenze tra SUV e crossover sono molteplici, soprattutto a livello strutturale e meccanico.

  • Scocca. Anche se entrambe le tipologie di veicoli utilizzano la monoscocca, quella dei SUV è mutuata dai fuoristrada, mentre i crossover la ereditano dalle berline;
  • Altezza. Trattandosi di veicoli pensati (anche) per l’off road, i SUV hanno un’altezza decisamente superiore a quella dei crossover;
  • Peso. A livello di peso sono i crossover a vincere. Ossia, sono più leggeri, assicurando così consumi minori rispetto alla “controparte”;
  • Trazione. I SUV solitamente offrono anche la trazione integrale 4×4, mentre le ruote motrici di un crossover sono solamente due.

Quando scegliere il SUV o il crossover

Ora che abbiamo visto quali sono le caratteristiche di un SUV e di un crossover e analizzato le differenze tra queste due tipologie di auto, è molto più semplice capire quando scegliere l’una piuttosto che l’altra.

  • Quando scegliere il SUV. Sicurezza, comfort e versatilità sono le caratteristiche chiave dei SUV. Grandi, dotati di scocca resistente e capaci di destreggiarsi su qualunque tipologia di superficie, gli Sport Utility Vehicle sono perfetti per chi cerca un’auto comoda e spaziosa e che sia in grado anche di fare off road senza pericolo di restare impantanati. A questo si aggiunge anche una grande scelta nelle dotazioni, rendendo così questa categoria di veicoli adatta anche a chi non vuole rinunciare al lusso mentre è al volante;
  • Quando scegliere il crossover. Decisamente più contenuti nelle dimensioni, nel peso e nei consumi rispetto ai SUV, i crossover sono ritenuti da molti come l’auto cittadina del futuro. La mancanza di trazione della trazione integrale 4×4 non le rende adatte all’off road ma, al contrario, sono perfette per spostarsi in città o per affrontare lunghi viaggi in piena sicurezza e comodità. Insomma, se la vostra passione sono i lunghi road trip, il crossover potrebbe essere il vostro compagno di viaggio ideale.

Fonte: motori.virgilio.it

Doroteo Cremonesi

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *