Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Superlega, Civitanova parte a mille: vittoria netta su Padova

Nell’anticipo della prima di campionato i campioni d’Italia battono senza problemi la squadra veneta. Mvp De Cecco

Padova-Civitanova 0-3 (21-25, 20-25, 19-25)

—  

Nessuna sorpresa. La Lube vince la sua venticinquesima partita di fila con Padova, senza sudare più di tanto. Troppa la differenza tecnica tra le due squadre, troppo il differenziale tra la squadra più giovane del campionato e che deve salvarsi e una progettata per vincere tutto. La Lube gioca con tranquillità (Garcia Fernandez è la scelta di Blengini nel ruolo di opposto, in attesa del ritorno di Zaytsev), destandosi solo quando Padova mette un po’ di pressione in battuta. Troppo poco per la squadra di Cuttini.

La cronaca

—  

In avvio di primo set Weber si prende il lusso di un doppio ace su Juantorena che manda Padova sul 5-2. Ma è solo un momento, perché la Lube torna subito in cattedra con il servizio di Simon e gira l’inerzia del set (8-13). Un clamoroso poker di ace, questa volta di Vitelli, riavvicina la Kioene (20-21), ma un’ingenuità di Bottolo (che non si accorge del muro out, facendosi rimbalzare il pallone sulla schiena) riapre la strada alla Lube che chiude con Juantorena sul 21-25. E’ ancora la battuta a farla da padrona in avvio di secondo set con Bottolo in cattedra (8-6). Ma gli errori in ricezione di Padova rimettono subito in pista la Lube, trascinata da Juntorena in attacco. La Kioene rimane attaccata al parziale fino al 17-18, poi il muro Lube pigia sull’acceleratore. Nel terzo set la squadra di Blengini scappa subito via (3-9) grazie al servizio di Lucarelli e per la Lube è un piano inclinato fino alla fine. Alla fine l’Mvp è De Cecco, bene anche Junatorena con il 62 per cento in attacco e Simon addirittura con l’83 per cento. Per la Kioene, va in doppia cifra solo Weber con 13 punti.

Fonte: gazzetta.it

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *