Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Studenti in quarantena a Malta, la denuncia dei genitori: «Lasciati senza cibo e acqua»

Un vero e proprio incubo quello che stanno vivendo gli studenti italiani rimasti bloccati a Malta in quarantena obbligatoria dopo esser stati coinvolti nel focolaio di Covid. I ragazzi, costretti a trascorrere il periodo d’isolamento in una struttura a Saint Julian, riconvertita a hotel speciale per gestire l’emergenza, hanno denunciato una grave carenza di assistenza ma persino di vettovaglie e acqua.

Malta blocca 120 ragazzi (alcuni già vaccinati). La resa della Farnesina: «Siamo impotenti»

Il Comitato Cura Domiciliare Covid-19 si è attivato e così un medico volontario, come spiega la stessa mamma del giovanissimo, «ha già fatto una ricetta per alcuni farmaci, ma se la reception dell’albergo non glieli consegna non sappiamo come farglieli arrivare». «Continuiamo a ricevere richieste, il numero dei contagiati sale e noi rispondiamo», ha concluso Grimaldi.

Fonte: news.google.com

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *