Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Stille Nacht, la strana storia del canto natalizio più famoso

Nella chiesa di San Nicola a Oberndorf in Austria, vicino a Salisburgo, ci si prepara per la messa di Natale, quella di mezzanotte del 1818. Peccato che l’organo non funzioni perchè dei topi lo hanno messo fuori uso. Joseph Mohr, curato del villaggio non si dà per vinto e fa visita all’organista Franz Xaver Gruber. “Ho scritto un canto natalizio gli sussurra: me lo metterebbe in musica?”. “Per quando le serve?” chiese Gruber? Per mezzanotte sibilò Mohr. Franz Xaver Gruber non si fece pregare e buttò giù, con un colpo di genio, gli accordi di: “Stille Nacht, Heilige Nacht”. Il brano che sarà poi universalmente conosciuto anche come: “Astro del Ciel” nacque così, su quel testo del curato e sulla chitarra di Gruber. Diventerà un successo planetario che nella notte di Natale viene attualmente eseguito in 300 lingue diverse. (https://tg24.sky.it/lifestyle/natale)

 

Astro del Ciel nella versione italiana

 

Nel 1937 il monsignor bergamasco Angelo Meli firmò la versione italiana di “Astro del Ciel” o Stille Nacht. La versione nostrana è diversa da quella originale austriaca. Qui sotto  riportiamo il testo di Meli che ancor oggi viene cantato nelle chiese.

Astro del ciel, Pargol divin, mite Agnello Redentor! Tu che i Vati da lungi sognar, tu che angeliche voci nunziar, luce dona alle menti, pace infondi nei cuor! Luce dona alle menti, pace infondi nei cuor!

Astro del ciel, Pargol divin, mite Agnello Redentor!Tu di stirpe regale decor, Tu virgineo, mistico fior, luce dona alle menti, pace infondi nei cuor! Luce dona alle menti, pace infondi nei cuor!

Astro del ciel, Pargol divin, mite Agnello Redentor! Tu disceso a scontare l’error, Tu sol nato a parlare d’amor, luce dona alle menti, pace infondi nei cuor! Luce dona alle menti, pace infondi nei cuor!

 

Fonte: tg24.sky.it

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *