Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Sport, sponsorizzazioni, pulmini e procedure: le novità

Tra le novità principali, disciplinate attraverso i nuovi criteri, vi è la possibilità per aziende e privati che hanno sostenuto le associazioni sportive con campagne pubblicitarie e sponsorizzazioni di richiedere un contributo alla Provincia. Il contributo viene erogato nella misura del 50% per sponsorizzazioni che vanno da 4.000 a 10.000 euro e quindi consisterà in una cifra che andrà da 2.000 ad un massimo di  5.000 euro. In caso di sponsorizzazioni del valore di oltre 10.000 euro il contributo è comunque fissato entro il massimo di 5.000 euro. La norma è applicabile da subito e già ad ottobre gli interessati potranno presentare domanda per le sponsorizzazioni relative all’anno 2021.

Viene inoltre disciplinata la previsione con cui si estende alle Federazioni sportive operanti a livello provinciale la possibilità di presentare domanda di contributo per l’acquisto dei pulmini. 

E’ prevista per tutti una semplificazione del procedimento amministrativo con l’eliminazione dei parametri previsti per la formazione della graduatoria dei pulmini. Con le nuove disposizioni la graduatoria verrà predisposta secondo l’ordine cronologico di presentazione, con priorità per chi presenta domanda per la prima volta. Sarà sufficiente la presentazione del preventivo di spesa e dei costi per la brandizzazione del pulmino. Inoltre, il contributo potrà essere concesso anche per adeguamenti per atleti con disabilità, entro il limite di 5.000 euro.

Si è intervenuti, nell’ottica della semplificazione, sulle procedure di raccolta delle informazioni necessarie alla formazione delle graduatorie, con l’obiettivo di ottimizzare i tempi di conclusione dei procedimenti amministrativi.

Per una migliore gestione delle domande di contributo sono stati rimodulati i termini di presentazione delle domande. Rimane a ottobre la presentazione delle domande per i pulmini e per l’anno corrente per le sponsorizzazioni. Viene spostata a novembre la presentazione delle domande in forma valutativa e a febbraio quella per le domande relative agli impianti sportivi.

Con il provvedimento adottato oggi viene inoltre introdotto un limite massimo di 40.000 euro al contributo concedibile alle domande presentate per la promozione dell’attività sportiva.

Viene infine fissato un punteggio minimo per l’ammissione alla graduatoria delle domande di contributo per lo sport di cittadinanza al fine di promuovere la qualità dei progetti presentati. 

Riepilogo tempi presentazione:

– sponsorizzazioni mese di ottobre, in via straordinaria limitatamente all’anno corrente, in via ordinaria sarà maggio;

– pulmini mese di ottobre;

– manifestazioni sportive,  promozione sportiva, attività interregionale, progetti per i talenti sportivi, sport professionistico, sport e disabilità e Coni mese di novembre;

– impianti sportivi mese di febbraio.

I termini per tutti gli altri strumenti non citati rimangono invariati e sono consultabili nella sezione Sport (www.sport.provincia.tn.it )

Fonte: ufficiostampa.provincia.tn.it

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *