Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Sport senza frontiere: a causa del lockdown, nuovi gap nei bambini più vulnerabili

Amedeo Lomonaco – Città del Vaticano

Le limitazioni messe in atto per il contenimento del Covid-19, oltre ad incidere in generale sulla salute della popolazione, sulla coesione sociale e sullo sviluppo dei territori, hanno avuto un forte impatto sulle categorie più vulnerabili e in particolare sul benessere psicofisico dei bambini. Lo sottolinea Alessandro Tappa, presidente di “Sport senza frontiere” aggiungendo che dopo la fase più acuta della pandemia ripartono le attività della onlus a servizio di bambini e famiglie vulnerabili.

Ascolta l’intervista ad Alessandro Tappa

Il Papa a Santa Marta prega per le famiglie chiuse a casa con i bambini Il Papa a Santa Marta prega per le famiglie chiuse a casa con i bambini

21/03/2020

Durante la fase più acuta della pandemia, Papa Francesco ha più volte esortato a pregare per le famiglie, costrette a restare a casa per l’emergenza coronavirus. “Oggi vorrei ricordare – ha detto il Pontefice lo scorso 21 marzo durante l’omelia nella Messa mattutina a Santa Marta – le famiglie che non possono uscire di casa. Forse l’unico orizzonte che hanno è il balcone. E lì dentro, la famiglia, con i bambini, i ragazzi, i genitori… Perché sappiano trovare il modo di comunicare bene tra loro, di costruire rapporti di amore nella famiglia, e sappiano vincere le angosce di questo tempo insieme, in famiglia. Preghiamo per la pace delle famiglie oggi, in questa crisi, e per la creatività”.

Fonte: vaticannews.va

Doroteo Cremonesi

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *