Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Sport, Ricca al Ministero della Salute: “Niente spese aggiuntive per atleti minori e disabili che hanno contratto il Covid”


L’assessore regionale allo Sport, Fabrizio Ricca, si è rivolto al Ministero della Salute per chiedere che vengano esonerati gli atleti minori e disabili che hanno contratto il Covid da spese aggiuntive per visite mediche specialistiche post infezione.

Per far ripartire a pieno ritmo lo sport è necessario che il Ministero della Salute fornisca fondi aggiuntivi, o esoneri dal pagamento, gli atleti minori o disabili che devono sottoporsi a visite agonistiche aggiuntive per aver contratto in passato il Covid. Questo passaggio è essenziale e necessario per aiutare una ripresa rapida dell’agonismo – afferma l’assessore regionale allo Sport Fabrizio Ricca -. Queste visite aggiuntive, volute dal ministero, hanno un costo per gli atleti e per le loro famiglie. Non giudichiamo la loro istituzione, che può essere stata valutata indispensabile dal Governo, ma chiediamo un contributo al ministero per fare in modo che l’aggravio di spesa non ricada sulle famiglie piemontesi. Non ci pare giusto che siano loro, infatti, a doversi fare carico di queste spese aggiuntive introdotte a livello nazionale negli ultimi mesi. Scriverò al ministro nei prossimi giorni per sollecitare un intervento su questa importante questione”.

Fonte: lavocediasti.it

Doroteo Cremonesi

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *