Viva Italia

Informazione libera e indipendente

“Sport in Unione”, parte il progetto per valorizzare le realtà sportive del comprensorio faentino

Parte ‘Sport in Unione’, il progetto di valorizzazione delle realtà sportive del comprensorio faentino nella ripartenza dopo l’interruzione delle attività dovuta all’emergenza sanitaria. All’iniziativa, messa a punto dagli assessorati allo sport dell’Unione della Romagna faentina in collaborazione con gli Enti di promozione, hanno aderito oltre 50 società sportive e si articolerà in sette giornate, a luglio e settembre, nelle aree verdi e negli spazi adibiti alle discipline sportive di Brisighella, Casola Valsenio, Castel Bolognese, Faenza, Riolo Terme e Solarolo. In quelle occasioni le associazioni si mostreranno al pubblico, dai bambini ai più grandi, proponendo le loro attività e discipline, coinvolgendo il pubblico che parteciperà. 

Il primo appuntamento è in programma domenica 18 luglio, dalle 16 alle 22, a Faenza. Nel Parco Mita troveranno spazio le società Pallamano Romagna, Pol Zannoni (calcio), Handball Faenza 1983, Bai Yuan (Kung Fu) e Dat’na Mosa (ginnastica); al Parco di via Calamelli si ritroveranno la sezione lotta e tennis del Club atletico Faenza, Dharma (yoga & shatzu), Le linci (podistica) e il Circolo bocciofilo pensionati. Al Parco Bertozzi: Circolo della scherma Placci, la sezione ginnastica del CA Faenza, Mr. Dog Faenza e Atletica 85 Faenza. Alla Punta degli orti: New Faenza baseball, Leopodistica, Wild Dog training, Faenza Teatro danza e Shamrock (dodgeball). Infine, allo Sferisterio Macrelli si ritroveranno il Tiro a segno nazionale, ASDR Macrelli e la Nuova scuola basket Faenza. A Faenza si replicherà il 22 agosto. 

Nei comuni dell’Unione il primo appuntamento sarà a Brisighella, sabato 4 settembre al Centro Sportivo di via Canaletta. Si proseguirà a Riolo Terme, domenica 5 settembre al Parco Fluviale. Sabato 11 settembre, doppio appuntamento: a Castel Bolognese al centro sportivo di via Donati e a Solarolo al Parco Conti. La rassegna ‘Sport in Unione’ chiuderà con l’appuntamento a Casola Valsenio di domenica 12 settembre. 

“Questa -Martina Laghi, delegata per lo sport nell’Unione della Romagna faentina- è una bellissima occasione per le tante associazioni coinvolte che potranno promuovere le loro attività e per lo sport in generale. Siamo particolarmente orgogliosi per il progetto che per la prima volta in assoluto viene organizzato e condiviso tra comuni dell’Unione. È per questo che sono particolarmente grata ai colleghi amministratori e al personale degli uffici per lo spirito collaborativo e per il clima molto positivo. Ci tengo a sottolineare infine che per partecipare e cimentarsi nelle azioni e attività proposte dalle associazioni sportive durante le giornate nelle quali si svolgeranno le manifestazioni non sono richieste particolari abilità. Bambini, genitori, nonni e persone diversamente abili potranno trascorre un pomeriggio alla conoscenza delle attività sportive ma soprattutto divertendosi”.  

Fonte: ravennatoday.it

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *