Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Sport: Ics, positivo risultato economico primo semestre 2022 – Sport

(ANSA) – ROMA, 12 SET – L’Istituto per il Credito Sportivo ha
chiuso il primo semestre 2022 con un utile netto, pari a 25,2
milioni di euro (+69,6% rispetto al 31 dicembre 2021),
particolarmente significativo in un contesto caratterizzato da
una forte incertezza sulle prospettive di crescita a livello
nazionale ed europeo. Confermata la solidità patrimoniale
dell’Istituto, con un Common Equity Tier1 ratio al 75,3%, così
come la posizione di liquidità.
    “Continua il percorso di crescita dell’Istituto – afferma il
presidente di Ics Andrea Abodi – seguendo e rispettando quanto
previsto nel piano industriale 2020-2023. I risultati del primo
semestre di quest’anno, i migliori della storia dell’Istituto,
sono il frutto dell’impegno qualificato del nostro capitale
umano, che opera quotidianamente per assicurare ai clienti
sostegno finanziario e supporto strategico, necessari per
contrastare la crisi e contribuire allo sviluppo sostenibile
delle infrastrutture sportive e culturali, materiali e
immateriali. In questo quadro – aggiunge Abodi – l’esponenziale
aumento dei prezzi delle materie prime e dell’energia rende
necessaria e indifferibile un’azione ancor più incisiva da parte
nostra, attraverso nuovi strumenti finanziari che stiamo
sviluppando, anche mediante il confronto e il coordinamento con
le istituzioni competenti, per supportare le aziende che stanno
affrontando un periodo di significative difficoltà,
intercettando anche ulteriori misure comunitarie rispetto a
quelle del PNRR. In questo quadro, è di grande importanza –
sottolinea il presidente di Ics – evidenziare che i lusinghieri
risultati economici raggiunti dalla banca pubblica dello Sport e
della Cultura tornino alla collettività, attraverso la
devoluzione dei dividendi di pertinenza del Ministero
dell’Economia e delle Finanze – nostro principale partecipante
al Capitale – al “Fondo contributi in conto interessi”, gestito
da ICS, che consente di finanziare in modo agevolato gli
investimenti destinati alle infrastrutture sportive.” (ANSA).
   

Fonte: ansa.it

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *