Viva Italia

Informazione libera e indipendente

“Sport e turismo Via al rilancio”

Franco Del Re, cosa intende fare su sanità, infrastrutture e lavoro?

“Premesso che tutti e tre gli aspetti sono fondamentali per la vita di una comunità e di un territorio, direi che la sanità viene prima di tutto, perché è l’investimento necessario per la vita di ognuno di noi. Infrastrutture e lavoro sono praticamente sullo stesso livello, perché le infrastrutture possono molto banalmente essere paragonate alle arterie, quindi un tessuto senza corretto irroramento sanguigno si necrotizza e muore”.

Secondo lei perché i cittadini dovrebbero votarla il prossimo 12 giugno? Quali i punti di forza?

“Il punto di forza della lista è l’unità e la competenza nei vari settori di tutti i componenti e non solo. Punti di debolezza non ne vedo, siamo una lista dove è rappresentato tutto il centrodestra, con l’apporto fondamentale di due liste civiche. Il mio punto di forza sta nella professione, perché l’architetto è colui che ha una visione sempre più ampia. La mia debolezza, semmai, è quella di mancare in questo momento di un po’ di conoscenza e di esperienza, ma viene ampiamente compensata dalle persone che sono in lista”.

Il turismo e lo sport: come intende svilupparli? Sono più un problema o una risorsa?

“In questo momento si tratta più di problemi che non trovano soluzioni, ma per noi saranno sicuramente due risorse. Punteremo molto su sul rilancio del turismo e dello sport, valorizzando tutte le strutture esistenti sulla montagna. Se possibile cercheremo di ampliarle”.

Con il 2022 vengono a mancare i soldi (500mila euro l’anno) che la Regione trasferiva in virtù della fusione. Qual è il futuro per le casse comunali?

“Per quanto ne so io, dovrebbe esserci un accantonamento, quello che rimane da bilancio precedente, quindi sarà un tesoretto da poter amministrare, tenendo conto che sono soldi che l’amministrazione non ha speso nel quinquennio precedente. Chiudo con un appello ai cittadini: andate a votare, se voterete per me ve ne sarò grato, ma comunque andate”.

An. Na.

Fonte: lanazione.it

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *