Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Sport e pubblico ai padiglioni di Carrarafiere

Torna il grande sport alla Imm e questa volta accoglierà anche il pubblico. Danza e scherma protagoniste a Marina da oggi fino a domenica, attesi centinaia di atleti e moltissimi spettatori. L’appuntamento clou è sicuramente quello in programma nei padiglioni C e D del polo fieristico dove sono in programma i campionati italiani di categoria e assoluti di danza sportiva: numerose le discipline in pista dalle danze standard alle latino americane, dal freestyle all’hip hop, passando per la danza classica, il flamenco, la disco dance e le varie declinazioni del rock. “Si tratta di una manifestazione importante che si snoda nel corso di diversi week-end e che vede impegnate in media 30mila coppie – spiega il vice presidente di Fids Gianni Balistreri -. Le gare sono aperte al pubblico e l’ingresso è gratuito: solo per avere un termine di paragone basti pensare che nelle precedenti edizioni, tenutesi a Rimini, abbiamo avuto 250mila presenze con un incidenza positiva sul pil della città romagnola del 2,5%”. Un appuntamento davvero importante per Carrara e la sua fiera che, ricordano dall’amministrazione, è stato organizzato anche “grazie al contributo da 100mila euro assegnato dal Comune alla Federazione italiana danza sportiva nell’ambito del bando Progetto Carrara- Progetto grandi eventi sport per ragazzi”. Sempre da oggi a domenica CarraraFiere ospiterà anche la gara interregionale del Gran premio Giovanissimi di scherma. Si tratta dell’ultimo appuntamento del cartellone regionale che vedrà scendere in pedana sciabolatori, fiorettisti e spadisti per un totale di 500 ragazzi tra i 10 e i 14 anni provenienti da Toscana, Liguria e Piemonte. Le gare si svolgeranno sulle pedane allestite nel padiglione B. “La scherma è ormai di casa alla Imm- spiegano da palazzo Civico -. La collaborazione tra amministrazione e Comitato Toscano ha permesso di garantire agli schermidori della nostra regione una sede accogliente e adeguata”. “Sarà l’ultima gara regionale: credo sia l’occasione giusta per ringraziare l’amministrazione comunale e CarraraFiere per aver sostenuto, con la loro ospitalità, l’intera attività della scherma toscana – aggiunge il presidente del comitato regionale toscano della Federazione Scherma Domenico Cassina -. Tutti gli eventi che abbiamo organizzato qui e hanno avuto un eccellente riscontro: cito, solo per prestigio, i Giochi del Mediterraneo un evento internazionale che ha visto gareggiare a Marina di Carrara 400 schermidori under 23 provenienti Francia, Serbia, Croazia, Spagna, Giordania, Marocco, Algeria, Libano e anche Venezuela”. L’iniziativa è organizzata con il supporto del Comune.

Fonte: lanazione.it

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *